Angela Celentano “scomparsa nel bosco”: nuova indagine sul sogno premonitore

Si allargano le indagini sulla scomparsa di Angela Celentano, la bambina di 3 anni di cui si sono perse le tracce, il 10 agosto 1996, sul Monte Faito, nel Napoletano: il pm della Procura di Torre Annunziata, Sergio Raimondi, ha deciso di ascoltare, in qualità di persona informata dei fatti, la cugina di Angela, Rosa Celentano, figlia del fratello di Catello Celentano, papà di Angela.

angela_celentano-ruiz

La decisione di ascoltare Rosa, e forse anche altri testimoni dell’epoca, è riconducibile alla volontà di approfondire alcune dichiarazioni, rilasciate negli anni passati, alle quali non si era attribuita particolare importanza. Rosa Celentano, che ora ha 34 anni, raccontò di avere fatto un sogno «premonitore», il giorno prima della scomparsa di Angela, nel quale la cuginetta «spariva» nel bosco. Parole alle quali non si diede peso.
Di Angela Celentano non si sono avute più notizie dal giorno della scomparsa. Ci sono state, invece, diverse segnalazioni. Una arrivò addirittura dal Messico, nel 2010. Una ragazza, che disse di chiamarsi Celeste Ruiz, si mise in contatto con la famiglia Celentano sostenendo di essere lei Angela. Inviò anche una foto sulla quale vennero fatte delle analisi. Da quel momento, però, anche di Celeste Ruzi non si sono avute più niente. Il governo messicano ha anche promesso una ricompensa (pari a 80mila euro) per chi fosse stato in grado di fornire notizie su Celeste.
Lo scorso 13 gennaio, l’avvocato Luigi Ferrandino, legale di Catello e Maria Celentano, i genitori di Angela, chiese al governo italiano «di farsi promotore di un’azione di sensibilizzazione nei confronti delle autorità messicane per procedere alla più capillare divulgazione della foto di Celeste Ruiz nel Paese», per informare i cittadini e aiutare le ricerche. L’incontro di Rosa con gli inquirenti, inizialmente programmato per oggi, si terrà la prossima settimana.

Isola, Imma Battaglia in diretta tv: “Adesso ho paura ad uscire di casa”

“Nella mia vita ho lottato tantissimo, ma quello che sto subendo adesso non l’avevo mai subito. Vi confesso che per la prima volta nella mia vita ho paura ad uscire di casa. Non mi era mai accaduto di avere questo sentimento. I pazzi sono pazzi e gli haters spaventano”. E’ lo sfogo di Imma Battaglia durante la puntata di TvTalk andata in onda oggi pomeriggio su rai tre.

2311167_imma_battaglia (1)

Il programma condotto da Massimo Bernardini, ha avuto come ospiti nel pomeriggio, tra gli altri, Monica Leofreddi, il tema è l’omosessualità trattata in televisione. Si parte dal coming out di Eva Grimaldi all’Isola dei Famosi fino alle fiction che mostrano sempre più spesso protagonisti gay. Ad intervenire anche Imma Battaglia, storica attivista del movimento LGBT e compagna di Eva Grimaldi che ha dichiarato di avere paura degli haters e dell’odio che gli è arrivato addosso dopo la sua partecipazione al reality mediaset.

Omicidio Varani, “Marco Prato è sieropositivo”. Trema il mondo dei “festini” romani

“GIALLO”, il settimanale di Cairo Editore diretto da Andrea Biavardi in edicola domani, pubblica in esclusiva i documenti che provano che Marco Prato, il giovane pierre romano, accusato del delitto di Luca Varani insieme a Manuel Foffo, già condannato a 30 anni, è risultato positivo al test dell’Hiv.

marco-prato-luca-varani-manuel-foffo-840129

Prato è noto per essere l’animatore di numerose serate nel mondo dello spettacolo e in passato ha anche organizzato festini sfrenati, a base di sesso e droga. Chi ha avuto rapporti non protetti con lui è dunque a rischio di contagio. Nel corso di un interrogatorio aveva addirittura accusato il “complice” Foffo di averlo indotto a prostituirsi. Prato ha saputo di essere sieropositivo in carcere, a Regina Coeli. Ora l’autorità giudiziaria dovrà accertare se ne era già al corrente. In questo caso rischierebbe una nuova imputazione, come è accaduto a Valentino, il giovane, a sua volta positivo all’Hiv, che è stato arrestato per aver “infettato” decine di partner. L’orrore in questa vicenda non è ancora finito. Nello stesso numero di “GIALLO” uno stralcio dell’interrogatorio di Prato che rivela: “Foffo voleva farmi cambiare sesso per sedurre suo padre e poi ucciderlo per ereditare”.

Il mio filmino hot messo in rete”. La video-denuncia spopola sul web

Conosciutissima, corteggiata ed ammirata nelle serate in discoteca com’è naturale per una ragazza immagine qual e è. Idem per le sue foto nei social che ricevono decine e decine di mi piace. Ma quel video intimo, che sarebbe stato girato con il fidanzato (oggi ex) trevigiano, quello non avrebbe dovuto vederlo nessuno. Invece, stando a quanto raccontato dalla stessa protagonista, sarebbe passato di cellulare in cellulare via WhatsApp.

15542342_1041742982619772_4968175245451563543_n

Così racconta Elisabetta Sterni, trentenne bresciana che lavora da tempo nella discoteca Story di Santa Giustina in Colle (Padova). Elisabetta ha spiegato le sue ragioni in un video di nemmeno due minuti, diffuso attraverso il suo profilo facebook. Ha contattato dei legali e la prossima settimana la vicenda dovrebbe interessare anche la magistratura essendo intenzione della ragazza presentare una denuncia.
Il suo videomessaggio è una sorta di io non ci sto ricordando la triste vicenda della ragazza napoletana trentunenne, Tiziana Cantone, che si è tolta la vita in seguito al peso psicologico causato da alcuni suoi video intimi diffusi dai telefonini a numerosi siti. «Se ho fatto riflettere una sola persona, ne è valsa la pena – sono le parole di Elisabetta Sterni nel video – Chi ha diffuso il filmato sarà punito, ma voglio far riflettere tutti coloro che hanno condiviso anche per una sola volta quelle immagini. Vergognatevi».

Naike Rivelli: “Io volgare e maliziosa? E questo a cosa vi fa pensare?”

La risposta di Naike Rivelli a chi la critica per le performance social considerate troppo ‘spinte’ è tutta un programma. E arriva, ovviamente, su Instagram.

resizer

«Alcuni dicono che sono volgare e maliziosa» – scrive la figlia di Ornella Muti commentando un video in cui è alle prese con una lampada molto particolare – «E allora ditemi… questo a cosa vi fa pensare?». E giù battute sulla ‘lampada-ano’.
La star del web ha poi condiviso uno scatto decisamente sexy, in cui si accinge a coltivare una delle sue passioni, lo yoga: «Dicono che chi lo pratica è una persona calma. Al contrario: lo facciamo proprio perché siamo fuori di testa!».

Aida Yespica mette su famiglia con il fidanzato, Enrico Romero: “Cicogna in arrivo…”

yespica1-3Aida Yespica ha un figlio, Aaron, avuto dalla sua passata relazione col calciatore Matteo Ferrari.Il piccolo di casa però potrebbe non rimanere l’unico figlio della showgirl, ora felicemente fidanzata con l’imprenditore Enrico Romero: “Continua la relazione tra Aida Yespica, 34, e l’imprenditore Enrico Romero, 40 – fa sapere “Oggi” – Lui soffrirebbe i viaggi all’estero che lei fa per lavoro e vorrebbe metter su famiglia. Sembra che la bella Aida si stia facendo convincere. La cicogna è già in arrivo? Ah, saperlo…”.

Mario Balotelli e Fanny Neguesha innamorati: “Hanno deciso di sposarsi”

Dopo la fine della sua love story con Raffaella Fico, Mario Balotelli si è fidanzato con la modella belga Fanny Neguesha.

fanny-neguesha-mario-balotelli-image-11952-article-fb

I due poi hanno avuto un lungo tira e molla e ora sono di nuovo fidanzati e ora sembra che stiano pensando seriamente la matrimonio: “Mario Balotelli, 26, e Fanny Neguesha, 26 – fa sapere Alberto Dandolo per Oggi nella rubrica “Ah, saperlo…” – sono tornati insieme e pare che il loro amore stia andando a gonfie vele. A Nizza, dove vivono e dove lui gioca, si mormora che Super Mario abbia messo la testa a posto e che stia progettando le nozze con la sua Fanny. A quando il lieto giorno? Ah, saperlo…”

Nina Moric, posa sexy sul letto. Il fan eccitato la provoca e lei risponde così…

Uno scatto decisamente hot per Nina Moric: il fisico è sexy, la posa sul letto anche. La showgirl croata ha regalato ai suoi fan una foto in cui è distesa e commenta così: «Voglia di alzarmi saltami addosso. Però il letto l’ho fatto».

16825932_637471139786831_8924625373537790679_o

Difficile restare impassibili di fronte a un simile scatto. C’è però chi esagera, come un fan che commenta: «Te ficco ‘na banana lì». E la risposta di Nina è epica: «Ragazzi, con tutto il rispetto: la vita è un dono. Morire di f**a è un peccato. Stiamo calmi un attimo».

Il massaggio è troppo hot, la modella reagisce in diretta tv

Un massaggio troppo spinto per la modella che durante la diretta televisiva reagisce in modo inaspettato. Rayssa, una nota modella brasiliana, si era prestata durante una trasmissione a farsi spalmare dell’olio sul corpo, in modo da dare una dimostrazione su come potesse essere applicato massaggiando sul corpo.

hqdefault (2)

La donna, prosperosa e decisamente sexy, non ha però apprezzato il modo in cui l’uomo l’ha toccata e non ha avuto problemi a dimostrarglielo. Inizialmente dando degli avvertimenti verbali, poi dandogli un ceffone e abbandonando lo studio.

Paolo Brosio tra alcol, sesso e droga: “Durante un’orgia una voce mi ha salvato”

Un passato difficile e poi la rinascita. Paolo Brosio ha raccontato in un’intervista a Libero il suo percorso verso la spiritualità, specificando di non essere stato sempre sulla “retta via”.

Paolo_Brosio_piange_al_cellulare«Arrivavo da grandi sofferenze, la perdita di mio padre, l’incendio del Twiga, la separazione dalla mia seconda moglie. Poi una nottata matta. Ero a Torino dove facevo le dirette della Juve, lavoravo a Mattino5 e a Pomeriggio5. Siamo tutti a casa mia. Sento una voce ‘Paolo, devi smettere’. Erano le tre e mi sono messo a recitare l’Ave Maria. Ho cacciato tutti di casa».
Brosio ha raccontato dei suoi trascorsi con le droghe, l’alcol e con il sesso, dicendo però di voler veramente cercare di trovare, oggi, la donna della sua vita: «Mi sono sposato una volta in chiesa e la seconda in comune. Non ho figli. Ho chiesto la grazia al Signore e alla Sacra Rota per l’annullamento. Ho vinto in appello, dunque posso risposarmi: sono libero. Se la Madonna vorrà, mi farà trovare la persona giusta. Certo che avere una famiglia sarebbe un impegno che magari frenerebbe il mio lavoro». Dopo quella sera si è confessato e ha iniziato ad andare a Medjugorje, da li la svolta nella sua vita. Brosio però specifica di essere un peccatore, in particolar modo parla del suo rapporto con il sesso: «Non sono un robot. Ma non è che non pratico dal 2008».