Video hard di una 14enne finisce nel WhatsApp degli amici e diventa virale

NAPOLI – I carabinieri sono stati chiamati a indagare su un video hard diffuso su Whatsapp che mostra una ragazzina di 14 anni mentre si masturba. I filmati sono diventati virali tra i compagni di classe e di scuola a Napoli.

20131029_sesso_minori_cellulare

La ragazzina si è subito pentita e ha raccontato tutto ai genitori, mentre i militari stanno comunque verificando se i filmati siano stati pubblicati da qualcuno anche su internet. Della vicenda si sta occupando anche il Tribunale dei Minorenni di Napoli. Al momento non ci sarebbero indagati, ma nel mirino degli inquirenti sarebbero finiti cinque o sei minorenni, studenti delle medie e delle superiori, quelli che hanno condiviso per primi il filmato di circa tre minuti e le foto hot. Ma sembrerebbe che siano molti di più i ragazzi che sui loro smartphone hanno salvato e successivamente condiviso le immagini di quella ragazzina alta, mora e dall’aspetto molto più grande della sua reale età. Al momento pare che le condivisioni a catena siano avvenute solo tra coetanei o ragazzini poco più grandi della quattordicenne. Sarebbe stato proprio quel tam tam a mettere in allarme e in apprensione i familiari della teenager, che tra le lacrime ha confessato la sua sciocca bravata.

Video hard su Instagram, è boom. Aggirati i filtri del social, è allarme minori

In principio erano le foto, poco appetibili per industria del porno e camgirl che non hanno mai sferrato un vero attacco alla policy super restrittiva di Instagram dove anche esibire un seno nudo portava all’automatica rimozione dell’account. Ma con la possibilità data dal social network di inserire short video, sullo stile Snapchat, è iniziata una nuova era.
Ogni giorno migliaia di filmati a carattere hard vengono inseriti sulla piattaforma, a portata di click di chiunque e senza alcun controllo.

fuck_18182154

Ma come viene aggirato il blocco di Instagram che con il tempo è diventato sempre più labile? Basta fare un giro tra gli hashtag più virali al momento in rete. La soluzione più semplice è quella di aggiungere la dieresi sulle parole hot per eccellenza. Il vero problema, detto che la fruizione del porno su internet è diventata sempre più facile, è il mettere a disposizione filmati completi, espliciti, con performance spesso estreme, alla vista dei minorenni. Instagram in origine era il social network delle foto artistiche, dove molti trovavano un’alternativa di qualità a Facebook. Il rischio è che diventi oggi il regno del porno social.

Valeria Marini, allarme astinenza GF Vip: “Non resisto più di 5 giorni senza…”

Il problema più sentito all’interno della casa del Grande Fratello Vip? L’astinenza. La mancanza di rapporti comincia a essere un problema, particolarmente dibattuto dalle signore. Eh già, non è dal fisicato Stefano Bettarini che si sentono lamentele, quanto da Valeria Marini, Antonella Mosetti…

marini-senza-trucco-

Mosetti ha detto che senza amore e passione difficilmente si lascia andare, Valeria Marini invece ha sconvolto tutti dicendo che non riesce a resistere più di cinque giorni senza rapporti. Mariana Rodriguez sostiene che per lasciarsi andare l’uomo deve “prenderla di testa”. Alessia Macari ha spiegato di aver trovato un posticino nella casa dove si può fare sess0 senza essere ripresi dalle telecamere.
Valeria Marini e Stefano Bettarini chiusi in bagno: cosa hanno fatto? Le speculazioni sui due concorrenti del GF Vip hanno appassionato gli spettatori ma anche gli stessi coinquilini della Casa. Antonella Mosetti aveva detto giorni fa: “Io ho sentito che diceva è enorme e duro”, ha detto riferendosi alla Marini. Poi, però, ad aggiungere pepe ci ha pensato Elenoire Casalegno: “Io so che gli ha sfondato la schiena. Bettarini ha una ferita sulla schiena e ora è tutto fasciato”. Focosa, addirittura manesca, la Marini? Niente di tutto ciò: secondo la showgirl i due si sarebbero chiusi in bagno perché lei doveva spremere un brufolo all’ex calciatore sulla schiena.

“Aiuto i fantasmi!”. Turisti americani portati in salvo dai vigili del fuoco di Venezia

VENEZIA Impauriti dai fantasmi, tanto da chiedere aiuto. Singolare intervento nella notte tra sabato e domenica  dei vigili del fuoco di Venezia per portare in salvo dei turisti americani che gridavano aiuto dall’isola di Poveglia.

1861181_panoramica794

L’allarme è stato dato dall’equipaggio di una barca a vela  che transitava  nelle vicinanze,  i quali  hanno sentito le urla dei cinque giovani  ventenni  provenienti dall’isola. I vigili del fuoco arrivati sull’isola hanno caricato a bordo dell’autopompa lagunare gli spaventati e suggestionati  turisti e dopo averli tranquillizzati li hanno portati in terra ferma. I cinque ragazzi  americani del Colorado si erano fatti portare sull’isola da un taxi lagunare  per trascorrere la notte alla ricerca di fantasmi.

 

Sesso con l’alunno minorenne, prof condannata a un anno di carcere

Fa sesso con un suo alunno e finisce in carcere per un anno. Lauren Cox, insegnante britannica di 27 anni è stata condannata a 12 mesi di carcere dai giudici del tribunale di Croydon, in Inghilterra, con l’accusa di aver abusato di un suo alunno di 16 anni. L’insegnante, secondo quanto riportato dal Mirror, avrebbe, con una scusa, accompagnato il ragazzo a casa e da quel momento avrebbe iniziato a sentirsi regolarmente con lui.

1749377_Lauren-Cox

La donna conobbe il ragazzo quando lui aveva solo 13 anni, ma solo 3 anni dopo è stato consumato il rapporto sessuale. Tra loro pare fosse nata una vera e propria frequentazione: i rapporti sono stati molteplici e pare anche che Lauren inviasse allo smartphone del suo alunno diversi scatti hot. La donna, sposata, era solita anche frequentare la casa di lui per i loro incontri, ed è stata proprio in una di queste occasioni che è stata scoperta.  A notare qualcosa di insolito è stata la sorellina dello studente che ha messo in allarme i genitori con i suoi racconti. La madre e il padre dello studente hanno denunciato la donna che è stata condannata a un anno di carcere, alla sospensione dalla scuole a ha anche divorziato dal marito.

Air France, volo deviato per “minaccia anonima”. È il terzo allarme in tre mesi per la compagnia

thUn volo Air France, diretto da San Francisco a Parigi, è stato deviato in Canada nella notte a causa di una minaccia anonima. Il volo AF083 della Air France partito da San Francisco, in California, e diretto a Parigi – con 246 persone a bordo – è stato fatto atterrare ieri sera all’aeroporto Trudeau di, in Canada, a causa di una minaccia anonima: lo ha reso noto la compagnia aerea, secondo quanto scrive la Cnn online. Il mese scorso due voli della Air France dagli Stati Uniti verso Parigi sono stati deviati a causa di allarmi bomba poi rientrati.

Kate Middleton ha un diavolo per capello

Elegante e perfetta, Kate Middleton è una vera regina di stile, senza mai un capello fuori posto. Anzi, no. A dire il vero in occasione della conferenza dell’ong Place2Be all’ambasciata francese a Londra, la duchessa di Cambridge aveva un diavolo per capello.

C_4_foto_1415387_image

Colpa di una folata di vento che le ha sconvolto la piega.Intanto, mentre i tabloid inglesi sono in allarme per la sua eccessiva magrezza e spifferano di una visita segreta con alcuni medici accorsi nella tenuta di Anmer Hall per verificare la salute della moglie di William, Kate si mostra sempre felice e raggiante. Lontana dai piccoli George e Charlotte, per ottemperare al suo ruolo pubblico, la Middleton sfoggia un look impeccabile. Composta e raffinata con il suo tubino color perla, collana gioiello e decolleté verde petrolio, la duchessa cattura flash e sguardi d’ammirazione. Anche la folata di vento che le stravolge la piega non riesce a turbarne il fascino e la compostezza.