Sharon Stone a Miami, eccola con un castigato costume intero

Sono lontani i tempi di “Basic Instinct”, la pellicola che ha reso celebre Sharon Stone dopo la storica scena hot dell’accavallamento delle sue gambe. Ora la diva di Hollywood è una splendida quasi sessantenne che si gode le sue vacanze al mare a Miami con un costume nero castigato. Sempre affascinante, la produttrice mette in luce la sua naturale bellezza…

C_2_articolo_3105115_upiImagepp

Non sarà qualche piccolo inestetismo a fare precipitare il mito della Stone. La diva mette a nudo il tempo che passa senza farsi troppi problemi godendo della compagnia di amici di fronte al mare della Florida. Sharon prima si concede un bagno tra chiacchiere poi esce dall’acqua con eleganza evitando anche una caduta su una duna di sabbia. In piedi si lascia poi baciare dal sole sfoggiando una silhouette ancora impeccabile.

Sharon Stone, a 59 anni accende ancora il… “Basic Instinct”

Non ha perso niente del fascino e del sex appeal di quando accavallava le gambe nel cult movie “Basic Instinct” e a 59 anni Sharon Stone è ancora bellissima e super sexy come allora. Sul suo profilo Instagram l’attrice ha condiviso il dietro le quinte di un servizio fotografico per GQ Italia in cui balla sul set dello shooting muovendosi sensualmente sulle note di un brano R&B delle TLC “Waterfalls”…

C_2_articolo_3086479_upiImagepp

I capelli al vento, stivali neri al ginocchio e shorts che mettono in risalto le sue gambe sinuose.
Era il 1992 quando l’attrice accendeva i bollenti spiriti con alcune scene, diventate leggenda, del film “Basic Instinct”, diventando una vera e propria icona di sensualità e ricevendo la nomination come miglior attrice protagonista ai Golden Globe e ai Premi BAFTA. Da allora sono passati 25 anni, ma in quanto a sensualità ed eleganza Sharon è ancora in grado di dare lezioni a moltissime sue colleghe. Pochi giorni fa ha postato uno scatto in bikini, che ha lasciato tutti senza fiato: pancia piatta, seno invidiabile e forme scolpite.
Nel suo ricco curriculum sfoggia grandi personaggi da Woody Allen, con cui “debuttò” nel 1980 come comparsa in “Stardust Memories” a Martin Scorsese (1995), con cui lavora in “Casinò” e che le frutta un Golden Globe come migliore attrice e la sua prima e unica nomination al Premio Oscar.
Per il suo ruolo nel dramma “Basta guardare il cielo” (1998) e nella commedia “La dea del successo” (1999), la Stone riceve la sua terza e quarta nomination ai Golden Globe, mentre nel 2004 vince il Premio Emmy per la sua partecipazione nella serie televisiva “The Practice”. E poi ci sono anche “Catwoman” e “Codice Homer” e nel 2006 “Basic Instinct 2”, che non ha tuttavia ottenuto il successo sperato, e ancora, tra gli altri, “Gigolò per caso”, diretto e interpretato da John Turturro insieme a Woody Allen e Vanessa Paradis.
Presto la vedremo in “What About Love” e in “A Little Something For Your Birthday”, ma prima la potremo ammirare nel servizio bollente di GQ Italia, ancora per tutti, una delle donne più sexy del pianeta.