Vieri e la fidanzata sugli spalti di Italia-Spagna, il bomber: “Sesso tutti i giorni dai miei 18 anni”

Ieri gli occhi degli italiani erano puntati sul match europeo Italia – Spagna, ma nel bel mezzo della partita un altro calciatore ha rubato l’attenzione alla squadra di Antonio Conte. Si tratta di Cristian Vieri. Bobo e la sua bellissima fidanzata Jazzma, vent’anni scarsi meno di lui, sono stati immortalati mentre si scambiavano tenerezze.

1824423_vieri_bomber

Questa modella bellissima, una “venere nera”, gli soffiava dolcemente sul volto, forse per rinfrescarlo dall’afa. Il popolo del web non si è lasciato sfuggire il “siparietto” lodando le abilità di Vieri nel conquistare donne giovani e bellissime. La lista delle sue fidanzate famose è lunga: Debora Salvalaggio, Elena Santarelli, Fernanda Lessa, Elisabetta Canalis, Melissa Satta ecc.A 42 anni continua a mantenere la fama; nell’autobiografia ‘Chiamatemi Bomber’ pubblicata per Rizzoli a fine 2015, e scritta con il giornalista della Gazzetta Mirko Graziano, racconta successi, donne e amori: “Dai 18 anni sesso quasi tutti i giorni”.
“Ero giovane, fisicamente ero forte, allenato, mangiavo bene. Dovevo stare in casa tutti i giorni?”, ha commentato su ‘Vanity Fair’. Sulle sue ex aggiunge alcuni dettagli: “Elisabetta Canalis? Me la passò al telefono Iacchetti. Menava di brutto Eli quando la facevo arrabbiare… Melissa Satta la conobbi quando aveva 18 anni, era bellissima. Le dissi: ‘Ascolta Melissa, adesso sei troppo giovane, ma mi prenoto per diventare tuo fidanzato appena avrai compiuto vent’anni…'”

Il Pagante: “Tra calcio e belle donne, ecco il nostro tormentone dellʼestate”

Si candida a diventare il tormentone dell’estate e gli ingredienti ci sono tutti. Perché in “Bomber” del gruppo Il Pagante c’è ritmo, ironia, divertimento, calcio e belle donne. Il video, in cui appaiono i giornalisti sportivi Stefano De Grandis e Pierluigi Pardo, ha già conquistato la Rete. “Ci siamo ispirati a Bobo Vieri perché rappresenta il bomber per antonomasia, descriviamo il mondo del calcio tra allenamenti e belle donne”.

C_2_articolo_3014747_upiImagepp

Perché questo titolo “Bomber”?
E’ un riferimento al mondo del calcio, specialmente adesso che ci sono gli Europei. E’ un argomento che non avevamo mai trattato. Bomber per le sue due sfaccettature, sia il bomber attaccante in campo sia il bomber in discoteca.

C’è un riferimento esplicito a Bobo Vieri, lo conoscete?
E’ il bomber per antonomasia, nel nostro videoclip abbiamo anche introdotto la sua immagine in modo divertente. Non lo consociamo di persona, speriamo che lo apprezzi.

Nel video ci sono due giornalisti sportivi, come nasce la clip?
Più che i calciatori ci interessavano gli addetti ai lavori del calcio. De Grandis e Pardo sono perfetti. Sono simpaticissimi e c’entravano molto con il tema e Il Pagante.

Il connubio calcio-donne non è un po’ superato?
No. E’ ancora molto attuale, sono sempre contornati da belle ragazze. Di giorno allenamento e di sera in discoteca. Non si fidanzano più con la velina, ma con le fashion blogger. Sono diventati 2.0.