La figlia di Bobby Solo: “Ho una compagna e vorrei presentarla a mio padre, ma lui non mi parla”

«Non voglio rivelare la sua identità, perché voglio proteggerla, ma da qualche tempo sto con una ragazza e vorrei presentarla a mio padre. Era già successo con la mia ex: io avevo conosciuto i suoi genitori, lei non ha potuto incontrare mio padre». A confessarsi, a cuore aperto in diretta a ‘Domenica Live’, è Veronica Satti, la quarta figlia di Bobby Solo, che il cantante romano ha avuto dall’ex compagna Mimma Foti.

3376895_1907_veronica_satti_figlia_bobby_solo (1)

La ragazza, che ha dichiarato la propria omosessualità, non nasconde tutta l’amarezza provata per il rapporto difficile con il padre: «Ormai ci parliamo solo tramite gli avvocati. Non so cosa gli abbia fatto, ma mi ha abbandonata quando avevo 13 anni». Quello tra Bobby Solo e la figlia Veronica è un rapporto decisamente travagliato e difficile da tempo; l’anno scorso la ragazza aveva espresso il desiderio di «far sapere a mio padre che esisto, se fossi al posto suo penserei ‘C***o però, ho una figlia che mi cerca e fa tutto per vedermi’».

Jessica, la compagna di Milik, e la sexy spallina del costume a Capri

Il costume, intero e castigato ma con un’elegante spallina nera in tessuto più da sera che da mare, sarebbe bastato a colpire l’occhio delle migliaia di follower di Jessica Ziolek. Ma la giovane lady Milik, attaccante del Napoli, che se lo può permettere visto il fisico da indossatrice, ha osato di più e con la storia postata su Instagram ha senz’altro conquistato anche l’attenzione dei rappresentanti del sesso forte.

2574964_0024_img_4905 (1)

Al largo di Capri, appoggiata sulla prua di uno yacht, la compagna di Arek Milik si è divertita infatti a farsi riprendere in una serie di foto hote, soprattutto, in un video in cui si vede chiaramente scivolare fino al massimo consentito la suddetta spallina, con un risultato decisamente sexy.
Ma niente paura: quello di Jessica è solo un gioco, e la sequenza foto – video della storia del giorno s’interrompe infatti con un casto e solare sorriso della sua protagonista, lo stesso che ha stregato l’azzurro.

Barbora, la nuova sexy “wag” dell’Inter: è la compagna di ?Skriniar

Un rinforzo molto importante per la difesa dell’Inter, in arrivo nelle prossime ore. Milan Skriniar, 22enne difensore della Sampdoria, è vicinissimo ad approdare alla corte di Luciano Spalletti per andare a rinvigorire un reparto che nella scorsa stagione ha fatto acqua da tutte le parti. Con lui approderà anche una tifosa d’eccezione.

2533157_1353_milan_skriniar_barbora

Skriniar è stato eletto, dopo la grande stagione in blucerchiato, miglior giovane slovacco dell’anno. La solidità e la capacità di impostazione ne fanno un prospetto decisamente interessante, vista la giovane età. I tifosi dell’Inter, però, possono esultare anche per un altro motivo.
Con Skriniar, a Milano, approderà anche la fidanzata, la connazionale Barbora. La ragazza ha seguito Milan anche nell’avventura italiana ed è la sua prima tifosa.
Sguardi ammiccanti e fisico sexy, Barbora si appresta ad arricchire il gruppo delle ‘wags’ nerazzurre, capitanate, ovviamente, da Wanda Nara.

Luca Argentero, il buongiorno della nuova compagna è… in topless

“Buongiorno” cinguetta stesa tra le lenzuola bianche con poco addosso. Cristina Marino, la nuova fiamma di Luca Argentero, ovvero la bellissima e giovanissima attrice, collega di set nel film di Natale “Vacanze ai Caraibi”, cinguetta in topless mostrando il suo fisico mozzafiato.

C_4_foto_1447606_image (1)

Tra shooting e selfie, il profilo social della Marino è un tripudio di curve e sex appeal. La giovane bionda dal fisico perfetto, che ha debuttato sul grande schermo nel 2009 nel film “Amore 14” di Federico Moccia e che abbiamo rivisto nella fiction “Una grande famiglia” e nella commedia “Casa & Bottega”, è riuscita a stregare il cuore dell’ex gieffino, considerato uno dei sex symbol italiani. Per lei l’attore ha lasciato la moglie Myriam Catania, e ora pare che viva con la nuova compagna in un appartamento romano.

Dà fuoco alla compagna incinta e fugge: preso. I medici fanno nascere la bimba: “Sta bene”

Ha dato fuoco alla compagna incinta al culmine di una lite, probabilmente esplosa per motivi di gelosia, usando una bottiglia di alcol, davanti la loro abitazione, a Pozzuoli (Napoli). Poi è scappato ma durante la fuga è finito contro un guardrail, sul ponte del Garigliano, nei pressi di Formia (Latina), dove i carabinieri lo hanno trovato, ancora a bordo della sua auto, in stato di choc, e condotto in caserma.

C_4_articolo_2158062__ImageGallery__imageGalleryItem_1_image

In serata, dopo essere stato interrogato dal magistrato di turno della Procura della Repubblica di Cassino (Frosinone), Paolo Pietropaolo, 40 anni, è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria con l’accusa di tentato omicidio. Subito dopo l’aggressione, Carla Ilenia Caiazzo 38 anni, che le foto mostrano di una bellezza mediterranea, avvolta dalle fiamme, è stata soccorsa da un vicino di casa che subito dopo ha chiamato il 118. L’ambulanza l’ha portata nell’ospedale di Pozzuoli da cui è stata trasferita nel Cardarelli di Napoli, in codice rosso. Carla è stata portata nel reparto di ostetricia per un parto urgente con taglio cesareo. Infine il trasferimento nel reparto grandi ustionati, dove si trova attualmente in prognosi riservata con lesioni sul 40 per cento del corpo. La piccola, cui i parenti della donna hanno dato il nome Giulia Pia, è venuta alla luce dopo 34 settimane di gestazione: sta bene, ed è questa l’unica notizia positiva di questa tragedia avvenuta nel Napoletano. Il tutto è successo intorno alle 11,30, nelle immediate vicinanze dell’abitazione dove la coppia – lei estetista, lui, Paolo Pietropaolo, di 40 anni, precedenti per droga, appartenente a una famiglia benestante dei campi flegrei – vive. Un parco residenziale, con villette e abitazioni di pregio circondate da giardini, che si trova in via Vecchia delle Vigne, al civico 68. Un litigio sfociato in un cruento tentativo di omicidio: Pietropaolo ha preso dell’alcol, lo ha gettato addosso alla compagna incinta e poi ha appiccato le fiamme. La donna avrebbe rischiato di morire sul posto se non fosse stato per la prontezza di riflessi di un vicino, il quale ha preso il tubo collegato al rubinetto che si usa per innaffiare le piante e ha spento le fiamme. Poi la chiamata al 118 e la corsa in ospedale. Amici e conoscenti della coppia descrivono come burrascosa la convivenza tra Carla e Paolo: litigi frequenti e altrettanto rapide riconciliazioni, con un rapporto che però negli ultimi tempi sarebbe stato minato dalla gelosia. L’imminente nascita della bimba non avrebbe migliorato la situazione. Quando Pietropaolo è stato bloccato dai carabinieri, dopo l’incidente avvenuto sul ponte del Garigliano, ha subito ammesso di essere colui che le forze dell’ordine stavano cercando. I carabinieri, infatti, avevano avviato le ricerche dell’auto, una Nissan, e dell’uomo, in tutt’Italia. Pietropaolo è stato condotto nella caserma di Formia dove, nel tardo pomeriggio, è stato interrogato dal magistrato di turno della Procura della Repubblica di Cassino che, insieme ai carabinieri di Pozzuoli e la Procura di Napoli, sta indagando sulla vicenda. «Carla, una giovane nostra concittadina, è stata vittima di una folla ingiustificabile», ha detto Vincenzo Figliolia, sindaco di Pozzuoli, dando voce allo sgomento di tutti. «Sono sconcertato – ha aggiunto il primo cittadino – per l’agghiacciante storia capitata in queste ore nella nostra città. Non riesco a trovare le parole sufficienti per esprimere il dolore che provo».

Luca Argentero, la nuova compagna Cristina Marino è una bomba social

Non ha più la fede al dito lui, lei pubblica il post con le loro mani che si incrociano. Addio Myriam Catania, ora Luca Argentero ha una nuova compagna: Cristina Marino. Lei è una sex bomb e sul suo profilo social mostra le sue qualità e il suo fisico perfetto. Il colpo di fulmine tra i due è scattato sul set di “Vacanze ai Caraibi”.

C_4_foto_1433076_image

Lui, sex symbol, 37 anni, di cui 11 con Miriam Catania. Lei, 24, studentessa e attrice per vocazione. Si sono conosciuti sul set di un cinepanettone e da allora non si sono più mollati, bruciando tutte le tappe. Vivono nello stesso appartamento a Roma e il settimanale Chi li ha pizzicati mentre entrano ed escono di casa. Che il matrimonio tra Luca Argentero e Myriam Catania stesse attraversando un periodo ‘particolare’ era cosa nota già da tempo. Lei, infatti, non si faceva remore a baciare e flirtare con i suoi amici in pubblico, mentre al marito non restava che fare buon viso a cattivo gioco. “Non puoi contenere il Gange in un bicchiere” commentava qualche tempo fa l’attore a proposito dei comportamenti disinvolti della moglie.