Nina Moric cerca una colf su Facebook: “La vorrei non bellissima e mi piacerebbe muta”

“L’importante è farsi notare”, diceva qualcuno. E Nina Moric, nel bene come nel male, è una che non è mai passata inosservata. Specie su Facebook, dove i suoi post sono letti e commentati da centinaia di followers. Così è stato anche per il suo ultimo messaggio, un annuncio di lavoro decisamente discutibile e sui generis.

ninamoric905

«Cerco una domestica in Zona Milano San Babila, dal lunedì al venerdì, almeno 4 ore al giorno – si legge sull’account ufficiale della modella croata -. Per me è indifferente se di mattina o di pomeriggio, la vorrei non bellissima, per stare serena con mio figlio e con il mio fidanzato, che abbia già un po’ d’esperienza nella pulizia, che non abbia la taglia 38/40 così non mi ruba i vestiti, mi piacerebbe muta, ma anche timida e introversa va bene, parlo molto e ogni tanto voglio che mi ascolti se ho voglia di sfogarmi, ma che non si perda comunque in chiacchiere. Fate girare perché anche se non sembra questo è un vero e proprio annuncio di lavoro».
Capace di incassare ben 160 condivisioni, la strana inserzione della Moric ha raccolto anche molte candidature e qualche risposta piccata. «Credo che scherzare o giocare su un lavoro in questi tempi di crisi sia di pessimo gusto, c’è gente che si uccide per trovare lavoro», ha commentato, ad esempio, un follower.
Far discutere e provocare, del resto, da un po’ di tempo, sembrano essere diventati i verbi preferiti dell’ex di Fabrizio Corona, presente nei giorni scorsi nelle pagine dei giornali per la “guerra” giudiziaria con Belen Rodriguez, che l’ha trascinata in tribunale a Milano con l’accusa di diffamazione per essere stata pubblicamente definita “un viado”.

Leonardo Di Caprio piccolo con i genitori: la foto fa il giro del web, ma è per il motivo sbagliato

Doveva essere una foto dolce, qualcosa che riaffiora dall’album dei ricordi per essere condiviso. Invece le reazioni seguite al post su Facebook della pagina ‘History in Pictures’ sono state inaspettate. L’immagine, con più di 13mila condivisioni, mostra un Leonardo Di Caprio piccolissimo in braccio ai suoi genitori.

1601771_caprio-family1

IL DETTAGLIO I fan del neo premio Oscar hanno visto la foto e hanno trovato qualcosa da ridire. L’immagine è diventata subito virale, ma per la ragione sbagliata. La mamma dell’attore ha le braccia alzate e le ascelle non depilate. La foto è stata scattata nel 1976 e Irmelin Indenbirken seguiva semplicemente la moda del momento. “Ma è disgustoso”, hanno scritto tutti quelli che non riuscivano a non pensare a quel dettaglio. Questi sono stati criticati da chi la pensava in modo diverso. Ne è nato un dibattito.
I COMMENTI “Quando ho visto questo scatto – si legge in un commento – ho pensato: ‘Questo bambino ha vinto un Oscar, i suoi genitori saranno così orgogliosi di lui. Non ho pensato: ‘La mamma non si depilava le ascelle in un’epoca in cui le donne non si depilavano le ascelle”. E un’altra utente scrive: “Perché questa mamma avrebbe dovuto depilarsi? Era un’altra epoca. Era normale. E ancora oggi le donne non devono per forza depilarsi per fare piacere a voi. Lei non è disgustosa, è la vostra irrilevante opinione ad esserlo”.

Una ‘palla verde’ dal naso: la giornalista e il disgustoso incidente in diretta tv

Disgustoso incidente in diretta tv per una giornalista della NBC, Hallie Jackson, il cui volto è finito sulle testate online di tutto il mondo.

31A6412100000578-0-She_was_on_a_live_feed_talking_about_Chris_Christie_backing_Dona-a-28_1456673196163

Mentre parlava in tv infatti delle speranze di vittoria alle primarie repubblicane del candidato Marco Rubio, tra i maggiori rivali di Donald Trump per la nomination alla Casa Bianca contro il candidato democratico, Hallie ha avuto una brutta sorpresa: dal suo naso è caduto una “pallina” verde, ovviamente di muco. Dopo la figuraccia, pronto è poi arrivato il riscatto: su Twitter la giornalista ha subito pubblicato uno scatto ironico con un libro intitolato “Sopravvivere alla vergogna”, e una discreta scorta di fazzoletti, entrambi nel suo carrello della spesa online. Una lezione di autoironia…