Selvaggia contro il GF Vip: “Jeremias da eliminare, Signorini forte con i deboli. Che pena!”

ROMA – Nella puntata di ieri sera del Grande Fratello Vip non sono mancati i colpi di scena, primo fra tutti l’eliminazione di Marco Predolin. A dare un giudizio sulla puntata di ieri, condotto sempre da Ilary Blasi, arriva Selvaggia Lucarelli che ha sottolineato alcuni punti salienti: “Cose – scrive Selvaggia sul blog – che abbiamo imparato dal grande fratello ieri sera:

3278137_1456_selvaggia_lucarelli_contro_gf_vip

1) una bestemmia è considerata una faccenda imperdonabile, “faccia da bastardo, questa cosa la sistemo fuori” è una cazzatina.
2) la De lellis è la gioia di ogni autore: messa lì perché ignorante, sta seguendo il copione con commovente solerzia.
2) Alfonso Signorini mostra il suo consueto coraggio che sfodera, come sempre, solo con i pesci piccoli: impartisce lezioni di vita ad una che faceva Uomini e donne e che l’unica cosa che ha letto in vita sua è il libretto di istruzioni dell’epilatore elettrico. “Ignorante!”. Eh, ma va. Pensavo fosse stata messa dentro la casa per dare lezioni di buonsenso e civiltà. Un eroe.
3) la filippica sull’Aids non c’entrava un cazzo, se non a strappare qualche applauso di quelli ad minchiam, tipo all’atterraggio del pilota. Quella è talmente ignorante che quando parlava di paure di prendersi qualche malattia poteva intendere qualsiasi cosa, pure l’alopecia. O la piorrea.
4) Predolin è la dimostrazione che al bivio “oblio o figura di merda” convenga sempre scegliere la prima strada. Specialmente se non si hanno padrini e amici autori o editori che ti salvano il culo se sbagli.
5) il fatto che si sia risparmiato il processo solo a Jeremias, ieri sera, che poi era stato il vero caso durante la settimana e che in fondo era l’unico ad aver minacciato di passare ai fatti anziché limitarsi a dire cagate come gli altri, insegna che quel gruppo di lavoro lì tutela gli amici e i parenti, soprattutto se della Grande Sorella, più che del grande fratello. Il suo cambio di rotta poi (da bullo di quartiere a padre francescano), frutto di qualche evidente, saggia raccomandazione dall’esterno, fa ridere i polli. Tra un po’ gli spunta l’aureola.
6) Bossari è tenero, carino, gentile e ha già la vittoria in tasca. Certo è che senza voler togliere nulla a lui, vista la concorrenza, lì dentro quest’anno bastava essere un pelino, ma solo un pelino meglio di Donato Bilancia, per venire fuori come un eroe nazionale.
Che pena”.

Selvaggia Lucarelli scrive a Simona Ventura: “Ti preferisco così: piegata e tradita”

Selvaggia Lucarelli non le manda a dire all’ex naufraga dell’Isola dei Famosi, Simona Ventura. Proprio l’opinionista televisiva ha voluto pubblicare una lettera su Il Fatto Quotidiano nella quale espone alcune considerazioni riguardo alla partecipazione dell’ex moglie di Stefano Bettarini all’Isola dei Famosi, dopo la sua eliminazione dal reality: “Cara Simona Ventura, ora che sei uscita dall’ isola, lascia stare quelli che ti dicono che sei finita, che ti sei giocata la carriera, che più in basso di così non potevi andare – si legge su Il Fatto Quotidiano -. È gente dalla memoria corta.

922333311

Se così non fosse si ricorderebbero di Pittarosso scarpe a più non posso. Quello non è stato il punto più basso della tua carriera. Quello è stato il punto più basso della storia delle arti visive dalle pitture rupestri raffiguranti scene di caccia in poi. Per il resto, stai tranquilla, non è accaduto nulla di grave: se si è ritenuto un suicidio la tua decisione di accettare di andare all’isola, quella di Brocchi di accettare di allenare il Milan è come minimo un harakiri col tridente. È successo che hai fatto qualche minchiata di troppo, quello sì. Intanto io dico, quando hai dato un’ occhiata al cast, possibile che non ti sia domandata se non fosse il caso di rimanere a casa con Gerò? No”.  “Sei partita con il figlio di Moira Orfei, un amico di infanzia di Alfonso Signorini, la fidanzata del figlio di Bonolis, il re di Tisanoreica, una ex frequentatrice di Arcore, Miss Culo Spagna, la figlia di Eva Henger, un ex galeotto e due tronisti. Mancava solo il nano di Fantasilandia. Perfino nelle liste di Forza Italia a volte si trova di meglio” – prosegue la Lucarelli – “Lo so che pensavi che un cast debole ti avrebbe favorita, ma ormai l’hanno capito tutti che l’isola la vincono i piagnoni alla Nudo, le scialbe alla Palmas, gli sconosciuti alla Calvani. La gente sceglie i vincitori dell’ isola un po’ come Renzi sceglie i ministri: basta che stiano zitti e dicano sempre sì”.  Selvaggia Lucarelli aggiunge: “Tu sei l’anello di congiunzione tra un pitbull e un Erinni, non avresti vinto neppure se fossi andata in nomination con Yoko Ono. Sì, lo so che l’isola era una tua creatura e tu ci tenevi tanto a rimetterci un piede dentro, ma non è che se un marito ti lascia tu puoi accettare di diventare la sua colf pur di rimanere in casa con la sua nuova moglie. Tanto più che alla nuova moglie Alessia Marcuzzi, in quanto ex, stavi palesemente sulle balle. Così come stavi sulle balle a Signorini che quando eri SuperSimo e facevi i trenini al Billionaire con Lele Mora ti portava sul palmo della mano, ora che conti quanto il Molise nello scacchiere internazionale non esita a farti passare per una megera. A proposito di Lele Mora. Se fossi stata ancora con lui non avrebbe lasciato che ti infinocchiassero con la storiella “Dai, se fai l’isola poi ti facciamo condurre il Grande fratello vip”. Questa è tipo: “Dai, se vieni a letto con me poi ti sposo”. Questi t’hanno spremuta, usata, ridicolizzata, adesso ti diranno “Dai, se fai il Grande fratello vip come concorrente l’ anno prossimo ti facciamo condurre il meteo”. Bisogna dire che pure te però c’hai messo del tuo”.  La Lucarelli ha poi concluso: “Eppure Simona cara, io ti preferisco così. Piegata. Tradita. Ti preferisco oggi, mentre ti allontani dall’isola sconfitta su una barchetta della produzione, che ai bei tempi, arrogante e spavalda sullo yacht di Briatore. E forse, la strada per tornare a piacere al pubblico non era vincere l’isola dei famosi. Era fare la fine del gatto in tangenziale. Ora vedrai, ammaccata, spelacchiata, tramortita riuscirai nell’ unica impresa che non t’è mai riuscita oltre a quella di avere un outfit decente a miss Italia: quella di sembrare umana”.

GF14, Barbara Donadio dopo l’eliminazione: “Amo Manfredi, a settembre ci sposiamo”

“Ho capito di essere innamorata di Manfredi, nel momento in cui lui mi ha fatto capire di essere innamorato di me”. Sono vicine le nozze fra Barbara Donadio e il fidanzato Manfredi, conosciuto nella Casa del GF: “ Ci siamo promessi eterno amore e soprattutto di unirci in matrimonio a Settembre.

il-flirt-tra-barbara-e-manfredi

E’ un ragazzo bellissimo, affascinante soprattutto nel suo modo di essere “Latin Lover”, è fatto così, gli piacciono le donne, è un lato del suo carattere che devo accettare e non metto in dubbio il suo amore per me. Spero che resisterà dopo aver scoperto il segreto sul mio passato con Livio e sono sicura che una volta uscito dal reality, comprenderà che sono stata costretta dal gioco a non rivelarlo ma soprattutto sentirà, ancora di più, quanto è forte il mio amore per lui”. ”
Dopo aver parlato del suo amato, Barbara ha voluto chiarire il rapporto che in passato l’ha avvicinata al suo ex Livio: “Livio è un ragazzo simpatico e intelligente, caratterialmente diverso da Manfredi. Agli inizi della nostra storia c’è stata una forte passione fra di noi, poi è finita. Oggi è Manfredi, l’uomo giusto per me”.
Incalzata da Alex Achille, Barbara ha detto la sua anche sulla più seguita del #GF14, la bella Federica, raccontando agli ascoltatori di Radiochat.it quello che pensa di lei: “Federica non è una ragazza cattiva, anzi, è molto fragile; fra me e lei c’è stato una sorta di odio-amore e fin dall’inizio, ci siamo scontrate. Ora, però, ci siamo talmente avvicinate che mi sento di difenderla; è ancora troppo giovane, deve sicuramente crescere un po’ ma ripeto non è per nulla cattiva”. La Donadio, ha infine ha aggiunto: “Quando Kevin uscirà, vorrò scambiare con lui due paroline in merito alla nomination rivolta a Manfredi. Credo nell’amicizia e non mi sarei mai aspettata che prima facesse l’amico per poi, alla prima occasione, mettere in nomination il mio fidanzato”.