Valeria Golino e Riccardo Scamarcio: baci e abbracci per scacciare le voci di crisi

Crisi tra Valeria Golino e Riccardo Scamarcio? Addio dopo dieci anni di amore? Niente di vero, almeno stando alle foto che il settimanale “Chi” pubblica, nel numero in edicola da mercoledì 25 maggio. Le immagini esclusive mostrano le effusioni che la coppia si è scambiata nel corso di una festa privata organizzata durante la seconda settimana del Festival di Cannes.

C_2_articolo_3010415_1_upiImmagineparagrafo

Secondo i rumors più recenti si sarebbero detti addio poche settimane fa. I due in pubblico hanno sempre tenuto un comportamento distaccato anche se cordiale. Lei, presente al Festival come giurata, lui con il film “Pericle il nero” (coprodotto dalla Golino): hanno dormito in alberghi separati e sotto i flash dei fotografi hanno mostrato una studiata cordialità.Ma alla festa organizzata da Maite Bulgari sul suo yacht, i due attori, che pensavano di essere lontani dai fotografi, si sono lasciati andare: e così si sono scambiati un lungo e tenerissimo abbraccio, seguito da baci e tenerezze che lasciano intendere un superamento della crisi.

 

Festival di Cannes, Kristen Stewart: “Dopo i vampiri amo i fantasmi”

Kristen Stewart si sdoppia al Festival di Cannes. In concorso con ben due film, “Cafè Society” di Woody Allen e “Personal Shopper” di Olivier Assayas, l’ex vampira di Twilight si cala nei panni di una segretaria sexy che diventa una ricca signora di Hollywood e di una ragazza timida che riesce a parlare solo con le chat. “Ora amo i fantasmi”, racconta l’attrice 26enne che dopo la storia con Robert Pattinson è tornata con la sua ex Alicia Cargile.”

Kristen-Stewart-fun-with-point-shoot-disposable-camera-at-Cannes-3

Negli ultimi mesi tra Allen e Assayas e l’impegno per Chanel sono stata sette ore sul set e non mi sono mai sentita meglio – racconta all’Ansa – Amo lavorare con Olivier, non c’è bisogno di tante spiegazioni, lui vuole che tu reciti nel modo più naturale possibile. E con Allen, senza fare troppi paragoni, è stato formidabile, riescono entrambi a tirare fuori il meglio dai loro attori”. In “Personal Shopper” è l’assistente di una modella, si occupa del suo look con impegno e senso pratico, ma nella vita privata è alle prese con la perdita del fratello gemello Lewis e con una presenza soprannaturale – potrebbe essere Lewis o altro, non si sa – incombente che la spaventa. Meglio i vampiri o i fantasmi? “I fantasmi e io ne ho paura. Nel film c’è anche una intensa scena di sesso solitario. “Nessun imbarazzo – sottolinea – tutto è molto cerebrale, la Maureen che interpreto prende coscienza così del suo lato animale, per il resto è una giovane particolare, tutta costretta nel suo lutto, in quel legame con il fratello che sembra non spezzarsi mai, in una solitudine incredibile che quasi le impedisce di parlare, pronuncia frasi smozzicate, il suo modo più facile di comunicare è attraverso il telefonino, è un po’ una disadattata”.

Festival di Cannes, si parte: sfilata di star sul red carpet

Si è aperta la 69esima edizione del Festival di Cannes e sulla Croisette ha sfilato per il primo red carpet il consueto mix di grandi star internazionali, starlette e top model.

C_2_fotogallery_3001467_15_image

Nella serata inaugurali sono stati protagonisti i membri della giuria agli ordini, George Miller, Kirsten Dunst, Valeria Golino, Mads Mikkelsen, Vanessa Paradis e László Nemes, e poi anche Bella Hadid, Bianca Balti, Paolo Sorrentino e Victoria Beckham.Ad aprire la kermesse è stato il red carpet del film “Café Society” di Woody Allen, che ha portato sulla Croisette Kristen Stewart, Jesse Eisenberg e Blake Lively.

C_2_fotogallery_3001467_30_image

Attrici e modelle e ambasciatrici di moda e bellezza si sono susseguite sul tappeto rosso e durante la serata hanno brillato anche Susan Sarandon, Lily Donaldson e Julianne Moore, oltre a Eva Longoria e Naomi Watts.