Paura per Silvio Berlusconi: “Ha battuto la testa”. Ricoverato in ospedale, tre punti di sutura

Paura per Silvio Berlusconi a causa di un incidente accaduto la notte scorsa a Portofino.
In via precauzionale ha deciso di rientrare a Milano subito e di farsi medicare alla clinica Madonnina, dove gli sono stati applicati tre punti di sutura. A quanto si apprende, le sue condizioni sono buone. «Niente di grave, è una sciocchezza» ha commentato il suo medico curante, professor Alberto Zangrillo.

Former Italian Prime Minister Silvio Berlusconi leaves the Madonnina clinic in Milan, Italy, after receiving three stitches, 29 April 2017. Berlusconi has been treated by a doctor after a fall in Portofino on the Ligurian coast.  Ansa/Daniel Dal Zennaro

APPLICATI PUNTI AL LABBRO A MILANO Per precauzione Silvio Berlusconi é stato trasportato in nottata a Milano, alla clinica ‘La Madonnina’, dove gli sono stati applicati punti di sutura al labbro. Arrivato in ospedale intorno alle 4 di questa mattina, Berlusconi sarà dimesso già in tarda mattinata.
BERLUSCONI INCIAMPATO FUORI DA UN LOCALE Silvio Berlusconi non è inciampato in casa, come riportato in un primo momento, ma all’esterno di un locale dove era andato a cena con i figli per festeggiare il compleanno del figlio Piersilvio. Lo hanno precisato esponenti di Forza Italia. Nel frattempo davanti alla clinica La Madonnina di Milano, dove a Berlusconi sono stati applicati due punti di sutura, oltre a fotografi e cameraman, si sono radunati anche alcuni curiosi.
DIMESSO ALLE 13.30 DALLA CLINICA LA MADONNINA Silvio Berlusconi ha lasciato poco dopo le 13:30 la clinica La Madonnina di Milano, dove è stato medicato al labbro superiore, suturato con un paio di punti dopo una caduta a Portofino. Il leader di Forza Italia è salito in auto senza rilasciare dichiarazioni tenendo davanti alla bocca una medicazione bianca, probabilmente con del ghiaccio. Dall’auto si è limitato a fare un cenno di saluto con la mano a fotografi e cameraman in attesa. Ad accompagnare fuori dalla clinica, Berlusconi, oltre alla scorta, c’era Licia Ronzulli, che fa parte del comitato di presidenza di Forza Italia. La Madonnina fa parte del gruppo San Donato, che è proprietario anche dell’ospedale di San Raffaele dove l’ex premier è stato operato al cuore nel giugno dello scorso anno.

FI, dopo Ravetto tocca a Comi: “Di nuovo single, torno sul mercato”. E attacca la “lobby gay”

“Sono di nuovo single: sono tornata sul mercato”. La dichiarazione ufficiale è dell’eurodeputata di Forza Italia Lara Comi.

MILANO - TRASMISSIONE TV ICEBERG

L’annuncio della fine di una liason sentimentale da parte di una donna impegnata in politica non è più un novità, viste le esternazioni via web di altre sue colleghe di partito, ma quello di Lara Comi è il primo a fare esplicito riferimento al “mercato”. Ma nel caso in questione non può stupire il richiamo alle regole della domanda e dell’offerta da parte di una laureata in economia, probabilmente seguace del famoso liberista Friedrich Hayek. Così l’europarlamentare azzurra può confidare a Un Giorno da Pecora, in un contesto marcatamente “mercatista”, che “non è andata a buon fine con il mio ex” e quindi di essere di nuovo su piazza. Peccato però che, per la 32enne e graziosa Lara, la piazza da lei più frequentata è quella del Parlamento europeo di Bruxelles dove – riferisce sempre la Comi a Rai2 – “c’è una lobby gay molto forte”.

Romani: “D’Urso sei inadeguata e insopportabile, occupati di pettegolezzi non di Parigi”

“Inadeguata e insopportabile”.Con una stilettata via Twitter, il presidente dei senatori di Forza Italia, Paolo Romani, bacchetta Barbara D’Urso. La conduttrice oggi pomeriggio ha incentrato il suo talk domenicale su Canale 5, Domenica Live, sulla strage di Parigi.

20151115_c7_urso1

Ma al capogruppo forzista non è, evidentemente, sembrata affatto all’altezza. E si appella ai vertici Mediaset perché intervengano. «D’Urso sei inadeguata e insopportabile”, scrive infatti Romani in un tweet. “Occupati di amori, canti, balli e pettegolezzi, non di problemi seri. Dov’è il direttore di Canale 5?».