Virginia Raffaele, abbracci e salti nella notte con il suo ‘gigante buono’

Anche lontano dal palco Virginia Raffaele non smette di divertirsi e far ridere. L’imitatrice e attrice è stata infatti pizzicata da “Chi” mentre abbraccia e si stringe nella notte ad un accompagnatore misterioso, che l’ha scortata in Campania per i suoi impegni teatrali.

C_4_foto_1470089_image

La relazione con il collega Ubaldo Pantani pare sia ormai arrivata al capolinea e ora Virginia ha ritrovato il sorriso con un misterioso ‘gigante buono’…Dalla stazza e dalla costante presenza al fianco dell’imitatrice, l’uomo si comporta come una guardia del corpo, ma la complicità a tarda notte sembra andare oltre ad un normale rapporto professionale.
La coppia sembra uscita da “Bodyguard”, il film in cui Whitney Houston si innamora della sua fedele guardia del corpo, interpretata da Kevin Costner. L’affiatamento e i sorrisi non mancano… la primavera farà sbocciare qualcosa di più dell’amicizia?

Selvaggia Lucarelli contro Belen: “Senza di noi faresti televendite di vasche per anziani”

Sul caso Belen Rodriguez contro Virginia Raffaelle è intervenuta anche Selvaggia Lucarelli, che con la showgirl argentina non è mai stata tenera. Selvaggia ha scritto un post dalla sua pagina Facebook in cui le ricorda che è chi la imita a farle pubblicità, non il contrario: “Leggo che Belen rimprovera la sua imitatrice (eccezionale) Virginia Raffaele di aver poco rispetto per lei anche in virtù del fatto che se sta dove sta lo deve a Belen.E’ un’accusa che la signorina rivolge spesso a chiunque osi criticarla o riderne: “Parla di me, imita me per farsi pubblicità”.

selvaggia-lucarelli-belen-rodriguez

Forse Belen non ha capito che siamo io, Virginia Raffaele e tutti coloro che parlano di lei (cioè del nulla) che facciamo pubblicità a lei, non il contrario. E che di argomenti ce ne sono tanti, imitiamo lei/parliamo di lei come di mille altri. Non ha capito, la signorina, che se da un giorno all’altro smettessimo di imitarla e commentare i suoi amori e le sue chiappe e la sua farfallina e tutti i lepidotteri che si tatuerà da qui al sessantesimo compleanno, su di lei calerebbe un silenzio tombale. Mica per altro, la vedo difficile dedicare post e copertine ai nobili frutti della sua arte, ma se proprio insiste ci dedicheremo solo a quelli. Prevedo, per la signorina, televendite di vasche per anziani con sportello laterale entro maggio. p.s. Il talento della Raffaele la sora Belen se lo sogna, tant’è che Virginia a Sanremo non fa la valletta con spacco inguinale, ma se stessa e le sue meravigliose imitazioni che sono un esercizio di satira raro e luminoso.