Francesco Monte: “Non torno allʼIsola e non chiedo scusa a Eva Henger”

Dopo il ritiro dall’Isola dei Famosi per il “canna gate”, Francesco Monte si difende dalle parole di Eva Henger, che lo ha accusato di aver comprato e fumato marijuana in Honduras. L’ex tronista al settimanale “Chi” racconta: “Ho letto che la signora Henger mi avrebbe perdonato, se io avessi chiesto scusa. Sorrido. E dico: andiamo avanti, ma ognuno per la sua strada. Per me ‘l’Isola’ e i teatrini che ne conseguono sono un capitolo chiuso da settimane”.

C_2_articolo_3124381_upiImagepp (1)

A proposito di Paola Di Benedetto, Monte dice: “Penso a Paola. Tifo per lei. E sto iniziando a immaginare come sarebbe vivere la vita reale. Ed è un pensiero bello, fisso, costante. La aspetto. O se mi invitano, andrò a prenderla quando uscirà. Mal che vada gli studi sono a Milano, saprò dove farmi trovare». Ma non tornerà in Honduras a farle una sorpresa.
“Ringrazio Alessia Marcuzzi per l’invito o per l’auspicio. Ma no. Non succederà. Gli animi sempre bollenti di chi ha pensato che io potessi andare, ora si possono tranquillamente spegnere. Sorridete!”, sottolinea. Francesco spiega anche cosa ci faceva sotto casa della sua ex, Cecilia Rodriguez, quando ha ricevuto il tapiro d’oro di “Striscia la notizia”: “Ero appena uscito da un incontro di lavoro. L’agenzia con la quale ho fatto un colloquio ha un ufficio che dista pochi metri da casa di Cecilia. Il ‘caso’, fortuna, succede che mi hanno beccato. Mi dispiace se ho creato problemi a Cecilia. Ma so che lei è intelligente e avrà capito. Le voglio bene”.

Usa, «Perché mi bullizzano?», il video del ragazzino in lacrime commuove il web: le star si mobilitano

Keaton Jones vorrebbe solo avere una vita normale. Vorrebbe avere compagni con cui condividere il suo tempo tra i banchi di scuola e le partite di football. Ma per lui la vita a scuola si è trasformata in un vero inferno da quando è stato preso di mira da alcuni bulli che non gli danno tregua. L’apice è arrivato la scorsa settimana quando, salito in macchina della madre, non è riuscito a trattenere le lacrime, raccontando la sua odissea quotidiana fatta di insulti, prese in giro e gesti di disprezzo.

Keaton-Jones-

La madre, Kimberly Jones, ha ripreso quel momento di disperazione e adesso quelle lacrime stanno facendo il giro del mondo arrivando a toccare anche i cuori di centinaia di star che hanno deciso di inviargli messaggi di incoraggiamento e di non lasciarlo solo nella sua lotta al bullismo.
Keaton vive a Knoxville, in Tennessee: il ragazzino, quando era piccolo, è stato operato per un tumore e questo gli ha lasciato un’evidente cicatrice. È proprio quel segno, insieme alla forma del suo naso, a essere diventato oggetto di scherno da parte dei compagni di scuola che non gli danno tregua. La scorsa settimana Keaton, stanco e frustrato, è salito in macchina ed è crollato raccontando alla madre, che ha deciso di filmare la sua testimonianza, l’ennesima giornata d’inferno. «Perché mi bullizzano? – dice tra le lacrime Keaton nella clip – Solo per curiosità, perché fanno i prepotenti? Perché trovano gioia nel prendere in giro persone innocenti ed essere cattivi con loro? Mi prendono in giro per il naso. Dicono che sono brutto e che non ho amici. Oggi a pranzo mi hanno versato il latte addosso e tirato giù i vestiti. Poi hanno iniziato a tirarmi del pane». Keaton ha poi continuato il suo racconto rivelando di non essere l’unico a essere vittima dei bulli: «Non mi piace che lo facciano a me e di certo non mi piace che lo facciano agli altri. Non va bene. Le persone sono diverse e non hanno bisogno di essere criticate. Se vi prendono in giro non fatevi abbattere. Bisogna essere forti, ma è difficile. Probabilmente la situazione migliorerà un giorno».
Quelle parole accorate e quelle lacrime di scoraggiamento sono state pubblicate on line venerdì dalla madre per sensibilizzare sul tema del bullismo e, in maniera inaspettata, sono diventate virali (oltre 22 milioni di visualizzazioni e 330mila condivisioni su Facebook) attirando l’attenzione di cantanti, attori, sportivi e politici che hanno espresso la loro solidarietà a Keaton: Chris Evans, Justin Bieber, JLo, Demi Lovato, Hailee Steinfeld, Mark Ruffalo e Katy Perry, Victoria Beckham, Cardi B, Snoop Dogg, LeBron James, Mark Hamill, Donald Trump Jr., Eva Longoria e tantissimi altri gli hanno inviato messaggi di incoraggiamento e regali, invitandolo, tra l’altro, a première di film, a chattare o a un incontro. «Hai un amico in me – ha scritto Justin Bieber su Twitter – Contattami in privato e chattiamo. Ti voglio bene». Katy Perry ha scritto: «Questa notizia mi spezza il cuore. Per favore siate gentili gli uni con gli altri». Millie Bobby Brown, star di Stranger Things, ha twittato: «Perché le persone fanno questo? Perché penso che tu sia così bello! Voglio essere tua amica». Keaton è diventato fonte di ispirazione per i milioni di studenti che cadono vittima del bullismo ogni anno. La sua storia è solo una delle tante e fa parte di quel 17% di studenti americani che raccontano di essere stati vittime di bullismo almeno due o tre volte in un mese o durante un semestre scolastico. Ora Keaton ha deciso di sfidarli: con il suo coraggio e la sua forza ha già vinto.

“Fausto Brizzi non mi ha fatto nulla”, parla Clarissa Marchese, l’ex Miss Italia che ha accusato il regista di molestie

ROMA – Il “caso” di Fausto Brizzi, accusato di molestie da alcune attrici, torna sotto i riflettori a Domenica Live. Ad accendere gli animi, però, questa volta, più delle accuse, sembrano essere le accusatrici, a partire da Clarissa Marchese, Miss Italia 2014, che, proprio nella trasmissione di Barbara D’Urso aveva raccontato l’”incontro” con il regista, nel 2015.

Clarissa_Marchese_tronista

«Il regista voleva incontrarmi. Così è stato organizzato l’incontro – aveva raccontato la Marchese – Era il mio primo provino, pensavo fosse un teatro, invece era una casa-ufficio. Ci è stato detto che sarebbe durato diverse ore. Il mio accompagnatore se ne è andato. Le prime ore passano come vere e proprie lezioni. Verso la fine, si parla di possibili parti che avrei potuto interpretare, lui mi dice che di solito una ragazza con la mia fisicità viene scelta per fare ruoli di bella e deve essere disposta a fare anche scene un po’ più spinte. Mi ha chiesto: se io ti chiedessi di spogliarti completamente nuda davanti a me lo faresti? Io avevo vent’anni, lui circa quarantacinque. Con la stessa naturalezza con cui me lo ha chiesto, ha detto: Come mai?».

E ora ad essere “condannata” da alcuni degli ospiti in studio è proprio la Marchese, accusata di aver rovinato vita e carriera del regista per atteggiamenti che non sono reati.
«Io all’epoca non ho denunciato perché non mi ha fatto nulla che potesse essere oggetto di denuncia, ma mi sono sentita infastidita, molestata».

Cosa ha fatto Brizzi quando lei ha detto che non si sarebbe spogliata?
«Non ha detto o fatto nulla, è stato molto tranquillo».

Perché è tornata il giorno dopo?
«Perché pensavo di essere stata chiara».

Alcuni insinuano che l’ex Miss si sia fatta avanti solo per ottenere l’attenzione dei riflettori.
«Io volevo raccontare quello che è successo – si difende la Marchese – per aiutare altre donne in tutti gli ambienti e le professioni».

Sul punto delle presunte molestie però è chiara: «Non ho la formazione per capire come debba essere definito il suo comportamento. Non era violenza, non mi ha fatto nulla, però mi sono sentita infastidita».

“Non lavoro in un call center per 600 euro”: Victoria, piemontese, diventa una pornostar in Giappone

Victoria Yuki, o anche Yukiko ha 23 anni e a dispetto del nome è nata e cresciuta ad Asti. In Giappone ci è andata per cercare fortuna, ed è tornata dopo due anni con il titolo di pornostar ed escort. “Io non ci sto a sgobbare tutto il giorno in un call-center per 600 euro al mese. Meglio fare la escort e la pornostar”, ha spiegato la ragazza in un’intervista a Libero.
Dopo il successo in terra nipponica è tornata a Torino e ha voluto raccontare la sua scelta di vita.

victoria

“La mia è una vocazione. Fin dai tredici anni ho capito che avrei fatto questo tipo di professione. Mentre le mie amiche collezionavano figurine dei cartoni animati, io raccoglievo le card delle attrici hard giapponesi”. Già a 18 anni Victoria ha cominciato la sua carriera con le video-chat: “La prima volta non ha suscitato in me disagio o sensi di colpa. L’ho vissuta come una cosa del tutto naturale”.
Per Yuki, che guadagna dai 300 ai 500 euro per un incontro di un’ora e almeno 150 euro per una scena in un film a luci rosse, la sua scelta rappresenta un “riscatto sociale, o una vendetta nei confronti di un mondo in cui il lavoro è sfruttamento”. Nel suo campo, comunque, ha imposto dei limiti: non pratica sesso anale e mai senza preservativo (discorso diverso se si parla di film, dove gli attori sono sottoposti a rigidi controlli).

Salvini tradito, Sgarbi choc: “È stata tutta una sceneggiata. Ecco la verità…”

MILANO – A mettere un po’ di pepe sul presunto tradimento più piccante dell’estate ci pensa Vittorio Sgarbi. Il critico d’arte, in un’intervista al settimanale Chi, dice la sua sulla storia Salvini-Isoardi e lascia tutti senza parole: “È stata tutta una sceneggiata, ecco perché…”.

isoardi-salvini-sgarbi-cornuto (1)

Come riporta il sito ilGiornale, Sgarbi ritiene che quello di Elisa Isoardi – paparazzata a Ibiza mentre baciava un avvocato romano – più che un tradimento sia stata “una vendetta”.
“Mi son chiesto – spiega Sgarbi – così ingenua la Elisa? Così distratta da non poter amoreggiare in segreto? La sua mi è sembrata, invece, una dichiarazione di guerra, una vera e propria sceneggiatura concepita nel dettaglio. Le donne non sempre agiscono per istinto, ma conoscono meglio dei maschi il sapore della vendetta. Perché tanta crudeltà? Ma senza dubbio perché, come mi dicono i miei informatori, l’incontro con la marocchina Ahlam El Brinis in una discoteca veneta il 7 giugno aveva avuto un seguito privato anche se probabilmente non compiuto. Sui social l’episodio era stato commentato così: ‘Matteo Salvini sedotto dalla sexy modella marocchina’. La Isoardi, come ogni donna, ha pensato il peggio, non limitando l’interesse di Matteo a una forma di pura ammirazione e ha coltivato il legittimo sospetto. Poi, nel dubbio, si è vendicata. Che Salvini l’abbia fatto o non l’abbia fatto, la lezione c’è stata. E, avendola compresa, lui, con una straordinaria testimonianza di signorilità e autocontrollo, ha avuto il coraggio di non incazzarsi e di rinnovare a Elisa il suo amore: ‘Sono felicemente e serenamente insieme a Elisa… Come tante coppie noi viviamo gioie e problemi che risolviamo parlando tra di noi e non sui giornali. Quindi mettetevi l’anima in pace: ci vogliamo bene”.
Che ci sia davvero un lieto fine? Staremo a vedere…

Rocco Siffredi accusato di molestie dalla giornalista: i dettagli

La giornalista francese Cécile de Ménibus sembra essere rimasta traumatizzata dall’incontro ravvicinato con Rocco Siffredi.

0-3

Solo dopo tanti anni dalla messa in onda del programma su Téle Loisirs in cui il pornostar e la giornalista erano presenti, l’ex moglie del rugbIsta francese Yann Delaigue, ha avuto il coraggio di denunciare il comportamento molesto di Rocco Siffredi dopo tanto tempo perché ne è rimasta profondamente traumatizzata, ma il peggio sarebbe avvenuto lontano dalle telecamere: “Quando eravamo nei corridoi – ha confessato – mi ha presa al collo e mi ha infilato la sua lingua in bocca, ho dovuto chiamare la sicurezza”.

Tenero incontro tra Belen e Stefano De Martino in montagna

Il settimanale Chi pubblica nel numero in edicola mercoledì 4 gennaio le immagini che Tgcom24 presenta in anteprima esclusiva di Belen e Stefano De Martino ancora insieme a Verbier, in Svizzera, dove la showgirl stava trascorrendo le vacanze in compagnia della famiglia. Doveva essere un semplice incontro tra due ex coniugi, per affidare il figlio Santiago al padre per la seconda parte delle feste, ma si è trasformato in un momento di grande tenerezza…

c_2_fotogallery_3007815_0_image

Belen e Stefano si sono dati appuntamento sulla terrazza del ristorante “La Marmote”, dove il giorno prima la showgirl aveva pranzato con il suo nuovo compagno Andrea Iannone. I due ex coniugi hanno parlato serenamente in presenza del piccolo Santi. L’espressione commossa di Belen, gli sguardi affettuosi e un abbraccio che non si vedeva da tanto tanto tempo tra lei e il ballerino, forse sono la testimonianza di un amore che non si è mai spento. Poi i due, prima che Stefano ripartisse con Santiago alla volta di Milano, hanno trascorso un’ora in auto da soli bisbigliando fitto fitto.
La notte di San Silvestro la Rodriguez si è stretta forte al suo papà, il primo uomo a cui ha augurato un felice anno nuovo, mentre Stefano ha aspettato la mezzanotte scoccando un tenero bacio a Santiago.

Ha una relazione su Whatsapp, poi le minacce: “Pagami o invio le tue foto nuda a tuo marito”

La vicenda ha avuto inizio circa un anno fa. Una romana, tramite un gruppo “whatsapp” creato da alcuni tifosi di una squadra di calcio, ha conosciuto M.V., di anni 36 e il suo amico A.A., di anni 32, entrambi napoletani.

sesso-cellulare-1

La donna ha intrapreso con uno dei due una relazione “virtuale”, inviando sul profilo privato di questo, delle foto in cui compariva nuda. Dopo qualche tempo, sono iniziate le richieste di denaro da parte di M.V., il quale pretendeva ingenti somme, anche a cadenza settimanale, per non divulgare le immagini. E’ riuscito ad estorcere alla vittima, tramite bonifici bancari, già 12.000 euro, arrivando anche a molestarla insieme all’amico, anche sul posto di lavoro, con continue richieste di soldi. All’ennesimo episodio , la donna ha deciso di rivolgersi alla Polizia di Stato. Gli investigatori, appresa la vicenda, hanno organizzato un appostamento per seguire l’incontro con gli estorsori. I due sono stati fermati e arrestati dalla pattuglia del Reparto Volanti in flagranza di reato, per tentata estorsione aggravata.

Federica Pellegrini conferma la crisi: “Dobbiamo risolverla tra noi”

Più appassionante di una telenovela sudamericana è la storia d’amore, ormai giunta al capolinea, di Federica Pellegrini e Filippo Magnini. I due, dopo tanto tempo si sono rivisti a Riccione dove erano impegnati nei campionati assoluti invernali di nuoto. “Chi” mostra in esclusiva le immagini del nuotatore che abbozza una carezza sulla testa di Fede. Lei conferma al settimanale la crisi di coppia e chiarisce: “Certe cose è meglio risolverle tra noi”. A distanza di pochi giorni i due si sono rivisti a Roma.

pellegrini_magnini_sardegna_645

Filippo allunga la mano per avere un contatto con la donna che molto probabilmente ama ancora. Lei si chiude a riccio nell’asciugamano. I loro corpi restano distanti e anche il modo in cui si guardano non è più lo stesso. Sono lontani i tempi in cui erano complici e affiatati a bordo piscina. Ora tra i due c’è il gelo e l’immagine di “Chi” lo dimostra. Dopo questo loro incontro a Riccione i due hanno fatto rientro nelle rispettive città, lui a Pesaro e lei a Jesolo dove ha trascorso una serata con le sue amiche indossando un miniabito molto sexy. Ma prima di lasciare la Romagna la Pellegrini ha confermato sulle pagine di “Chi” che tra lei e Magnini è crisi: “Sono cose che non si possono dire”, ha commentato la campionessa . “Certe cose è meglio risolverle tra noi”.
Un evento al Circolo Canottieri di Roma li ha riuniti davanti a un romantico albero addobbato. Nemmeno il clima natalizio è riuscito a sciogliere il freddo tra loro. Una foto di gruppo immortala Kikka e Filo distanti. Magnini è casualmente vicino al suo ex rivale, Luca Marin (ex fidanzato di Fiderica Pellegrini) che sorride all’obiettivo. Vicino alla nuotatrice compare Damiano Lestingi.

Grande Fratello Vip, Stefano consola Mariana e… allunga le mani

Dopo l’eliminazione di Antonella e Bosco, dentro la Casa del “Grande Fratello Vip” si stringono nuove alleanze. Bettarini, conteso tra Valeria Marini e Mariana Rodriguez, si è avvicinato molto alla modella venezuelana. In puntata Mariana ha riabbracciato la mamma, dopo un anno e mezzo di lontananza, e l’incontro l’ha sconvolta. Per fortuna Stefano è lì per ascoltarla… ma intanto la mano scivola sul ginocchio.

C_2_fotogallery_3006003_5_image (1)

Dopo aver fatto colazione, la Rodriguez raggiunge i coinquilini in giardino, finendo per sedersi accanto a Stefano. L’ex calciatore la vede preoccupata e le offre una spalla per piangere, come un vero amico. Che ci sia qualcosa di più? L’ex calciatore le si avvicina e appoggia la mano sul ginocchio, strappandole finalmente un sorriso. Chissà cosa ne pensa la rivale Valeria Marini, che questa settimana è proprio al televoto contro Mariana…