Neonata “cammina” pochi minuti dopo il parto: le immagini lasciano senza parole

Ha pochi minuti di vita e già inizia a camminare. Una neonata ha lasciato tutti senza parole dopo aver mostrato quanta forza possano avere i bambini anche piccolissimi. Il filmato viene dal Brasile e mostra un’infermiera tenere la piccola, nata da pochissimo, con un braccio mentre lei muove le gambine come se stesse camminando.

41442825

Nel video di sente la voce della mamma che esclama incredula: «Mia figlia sa già camminare», poi si sentono gli altri infermieri e le ostetriche stupite, mentre la donna che lo tiene in braccio afferma ironicamente: «Vorrei farle il bagno, ma continua a tenere le gambine rigide e non vuole fare altro che camminare.
Il video, dolce, ma anche molto divertente, è diventato ben presto virale, come riporta anche il Sun. Solitamente un bambino impiega un anno di vita per imparare a muovere i primi passi, ma sembra che la bimba voglia bruciare le tappe. Indubbiamente, farà molta strada di questo passo.

Rigopiano, Università Cattolica dedica una borsa di studio all’infermiera Valentina

Sarà dedicata alla memoria dell’infermiera del Policlinico Gemelli Valentina Cicioni, una delle vittime della slavina che ha travolto l’Hotel Rigopiano, una borsa di studio triennale in Infermieristica istituita dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma. Ad annunciarlo oggi, nel corso dell’inaugurazione dell’anno accademico 2016/2017 della sede di Roma dell’Università Cattolica, è stato il Rettore Franco Anelli.

valentinacicioni-2

«Essere comunità – ha detto il Rettore nel discorso inaugurale, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella – significa partecipare tutti delle gioie e dei dolori di ciascuno. Non posso dunque concludere questo discorso senza esprimere la profonda partecipazione dell’Ateneo alle sofferenze dei nostri fratelli flagellati dalle calamità che da tempo si stanno abbattendo sulle regioni dell’Italia centrale». «Anche la nostra famiglia universitaria è stata duramente colpita», ha poi sottolineato ricordando la dottoressa in scienze infermieristiche e strumentista di sala operatoria Valentina Cicioni. «La ricordiamo commossi – ha concluso – e in sua memoria sarà istituita una borsa di studio triennale per uno studente iscritto al corso di laurea in Infermieristica».

Molesta l’infermiera in ospedale, 57enne in manette: “Mi piaceva troppo”

Un 57enne di Austis, Bruno Cocco, è stato arrestato per violenza sessuale dopo aver molestato ripetutamente un’infermiera, da cui si era fatto visitare con un finto pretesto, prima di indirizzare le attenzioni sulla donna. L’episodio è avvenuto trenta minuti dopo mezzanotte all’interno dell’ospedale San Camillo di Sorgono.

ragazze-russe-indagine-ad-ultrasuoni-foto-hh_dp6312896

Il 57enne era entrato in pronto soccorso per una visita medica, cosa che faceva spesso. Dopo un primo consulto i medici lo hanno invitato ad andarsene, ma lui ha rifiutato. Da qui è partita una lunga e accesa discussione culminata con l’intervento dei carabinieri. Approfittando del momento di confusione, l’uomo avrebbe toccato il seno all’infermiera di turno al pronto soccorso continuando poi a molestarla. I carabinieri della Stazione di Tonara sono arrivati sul posto procedendo all’arresto. Con i militari il 57enne, già trasferito nel carcere di Massama, si è giustificato dicendo: «Era una bella donna, mi piaceva troppo».

Federica Lepanto, infermiera di giorno e dj scatenata di notte

Al “Grande Fratello 14″ ha trionfato su tutti, ora Federica Lepanto si gode il successo che il reality le ha regalato ma non dimentica il passato. Se da una parte partecipa alle serate in discoteca, a volte in veste anche di Dj, dall’altra continua a svolgere il suo lavoro, ovvero l’infermiera. Sui social la gieffina posta foto in cui di giorno è alle prese con il nuovo tirocinio e di notte si scatena con i fan…E se con gli ex inquilini della Casa più spiata d’Italia non è mai andata d’accordo tanto che anche dopo l’uscita continuano i “veleni”, vedi Alessandro che prima l’ha attaccata e poi ha fatto marcia indietro chiedendole scusa, i fan l’hanno sempre sostenuta.

C_4_articolo_2155768_upiFoto1F (1)

Così Federica su Instagram li ha voluti ringraziare: “Da quando sono uscita dalla casa del Grande fratello,vengo sommersa dal vostro smisurato affetto. Ogni giorno incontro molti di voi, ricevo tantissime lettere nelle quali vi raccontate ed esprimete tutto il bene che provate nei miei confronti. Io davvero non trovo le parole giuste per ringraziarvi per tutto questo. Ognuno di voi mi tocca il cuore perché mi arriva, in ogni vostro abbraccio, tutto l’affetto che vi lega a me. Penso che questa sia una doppia vittoria per me, una vittoria che mi rimane incisa nel cuore. Grazie per avermi capito ed amato fin da subito per quella che sono”.
Per la Lepanto si parla di una futura partecipazione a “Uomini e Donne” o “Temptation Island”, dove magari ne approfitterà per trovare l’anima gemella. Anche perché dopo l’avventura al Grande Fratello è ancora sigle.

La spettatrice nota qualcosa sul collo del conduttore tv, e gli salva la vita

Mentre guardava il suo show preferito in tv ha notato qualcosa di sospetto sul collo del conduttore, e così gli ha salvato la vita. Un’infermiera, guardando lo show da casa, ha visto che Tarek El Moussa, presentatore insieme alla moglie Christine dello show Flip or Flop su HGTV, aveva un groppo alla gola che ha identificato come cancerogeno, così ha inviato un messaggio alla produzione televisiva consigliando un controllo medico.

20151125_111784_tarek1

L’infermiera specializzata Ryan Read sapeva istintivamente che quella protuberanza aveva bisogno di essere controllata, ma pernsava anche che avrebbero preso poco sul serio il suo messaggio, scambiandolo per quello di un fan fanatico.  Per fortuna hanno ascoltato le sue parole e le hanno comunicate immediatamente a Tarek, che si è fatto visitare dal suo medico. La diagnosi dell’infermiera è stata confermata: si trattava di un cancro alla tiroide che purtroppo si era già diffuso ai linfonodi. Grazie all’interessamento della spettatrice, però, i medici hanno potuto iniziare il trattamento prima che fosse troppo tardi. Il presentatore è stato sottoposto a un intervento chirurgico complicato che è durato quattro ore, seguito da radioterapia intensiva.  Sono passati tre anni, e oggi Tarek, che ha incontrato l’infermiera che gli ha salvato la vita, è in riabilitazione. Ha detto alla rivista People: “Gli ultimi tre anni sono stati una bella sfida. Mi sento bene, ma non ho l’energia di prima. Sono veramente stanco”.

“Mia moglie è un’eroina”, il post del marito di una giovane infermiera commuove il web

Un post commovente di un marito innamorato e devoto ha riscosso tanto successo sul web al punto da essere condiviso più di 615mila volte. L’uomo rende omaggio alla donna, Rayena Wesson, un’infermiera dell’Alabama. Ogni giorno lascia marito e figlio per affrontare duri turni di lavoro, spesso casi di emergenza.

20151116_111181_facebook_woman

Il post pubblicato su Facebook accompagna una tenera foto di Rayena mentre fa un pisolino con il suo bambino. IL POST “Questa è mia moglie mentre sta schiacciando un pisolino. Tra un’ora si sveglia, si mette il camice da infermiera e si prepara per il lavoro – scrive il marito Bobby. – Gli strumenti di cui ha bisogno per svolgere il suo lavoro saranno raccolti e controllati meticolosamente, i capelli e il trucco saranno fatti rapidamente…
Si siederà sul divano con le gambe incrociate a cercare di bere la sua tazza di caffè mentre allegramente giocherà con il bambino. Lei pensa che di tutto questo io non me ne accorga.
Bacerà il bambino e me e andrà a prendersi cura di persone che stanno vivendo uno dei momenti peggiori della loro vita. Vittime di incidenti stradali, persone raggiunte da colpi di pistola, vittime di esplosioni, ustioni e rotture; professionisti, poveri, pastori, tossicodipendenti e prostitute; madri, padri, figli, figlie: non importa chi siate e cosa via sia successo, lei si prenderà cura di voi.
Poi tornerà a casa 14 ore dopo e togliendo le scarpe che hanno camminato tra sangue, bile, lacrime e fuoco, lascerà i piedi doloranti scalzi. A volte lei non vuole parlarne. A volte non vede l’ora di parlarne. A volte ride, a volte piange. Mia moglie è infermiera. Mia moglie è un’eroina, sono orgoglioso di lei…”