Accordo in Tribunale: Belen riceverà da De Martino mille euro al mese per Santiago

Si sono incontrati per pochi minuti in un’aula del Tribunale di Milano per formalizzare la loro separazione: Belen e Stefano De Martino, accompagnati dai rispettivi legali, hanno raggiunto un accordo che i giudici dovranno valutare. Il ballerino verserà mille euro al mese per il mantenimento di Santiago che resterà a vivere a Milano con la madre. Per la showgirl non sono previsti alimenti…

foto-matrimonio-belen-e-stefano

Si sono sposati il 20 settembre a Comignago con una celebrazione romantica e un ricevimento sontuoso. Ma il matrimonio di Belen e Stefano è naufragato dopo appena due anni e martedì 24 gennaio c’è stata l’udienza presso il Tribunale di Milano per rendere formale la loro separazione.
La showgirl e il ballerino, nella stessa aula accompagnati rispettivamente dall’avvocato Nicola Colavita e dal legale Laura Matteucci, non si sono nemmeno scambiati uno sguardo. L’udienza è stata breve: l’accordo è stato firmato già da qualche settimana e i giudici devono solo valutarlo.
L’ACCORDO
Come sottolinea Il Messaggero, è molto simile a quelli raggiunti da quasi tutte le coppie che si separano e hanno figli minori. Il piccolo Santiago, nato nel 2013, resterà a vivere a Milano con la madre. De Martino, residente a Roma, potrà vederlo due fine settimana al mese, ma nel capoluogo lombardo. Poi i canonici 15 giorni delle vacanze estive, ad agosto, e le feste alternate. Il ballerino inoltre verserà mille euro al mese per il mantenimento del bambino mentre per la showgirl non sono previsti alimenti.

Claudia Galanti, sfogo prima dell’Isola: “Sola con i miei figli. Mio marito li ha abbandonati”

“Non ci ha più aiutati, non si è preso nessuna responsabilità e io sono andata avanti con le mie forze, ma adesso ho deciso che la gente deve sapere come stanno davvero le cose. Quello che cerco non sono i soldi, ma responsabilità: non si mettono al mondo i figli per poi dimenticarsene”. Poco prima della partenza (per la seconda volta) dell’Isola dei Famosi, Claudia Galanti si sfoga in un’intervista a “Corriere tv” e parla dei rapporti con l’ex marito, Arnaud Mimran.

orig_C_2_fotogallery_1000141_listaorizzontale_foto3_fotoorizzontale

L’imprenditore, oggi fuori dalla prigione e ancora fidanzato con Tamara Pisnoli, è padre di Liam Eljiah e Tal Harlow, ma non darebbe soldi per provvedere al un’intervista a “Corriere tv” e parla dei rapporti con l’ex marito, mantenimento dei piccoli “Ho capito che non potevo più far finta di nulla, rimanere in casa a fare la mamma. Ho disperatamente bisogno di lavorare, per mantenere i miei figli, il padre non paga né scuole né affitto, ha rinunciato a prendersi ogni responsabilità. E adesso ho deciso di dire a tutti come stanno le cose”,
Non sembrano interessarle le numerose critiche che spesso le rivolgono: “La gente non immagina che io conosco benissimo di cosa sto parlando. Da ragazzina ho vissuto il dissesto finanziario di mio padre e quando ho iniziato a lavorare ho trascorso momenti di assoluta miseria. Ai miei figli voglio evitare tutto questo, ma ormai ci ho fatto il callo, qualsiasi cosa dica o faccia, vengo attaccata”.

Francesca De Andrè: “Mio padre è una persona cattiva. Ecco perché”

“Mai, in 26 anni, ho ricevuto da mio padre una telefonata per sapere: hai bisogno di qualcosa? Per mio padre, io e i miei fratelli siamo stati solo un costo. Ho sempre avuto difficoltà a raccontare cosa fosse mio padre per me perché non volevo complicare la situazione della mia famiglia. Ho 26 anni, mio padre potrebbe tranquillamente non badare più al mio mantenimento, ma non pensa a mia madre?

francesca61

Ha cresciuto tre figli. Questa persona che dovrebbe essere mio padre mi ha creato traumi: non è solo inesistente, è deleteria”Francesca De Andrè torna negli studi di Domenica Live per raccontare il suo rapporto problematico con il padre Cristiano. “Mi ha mandato una lettera dell’avvocato per dirmi che vuole togliermi il mantenimento. A me preme mia madre, che non ha potuto lavorare per prendersi cura di tre figli e tu te lo dimentichi?”.
La risposta arriva in video da Cristiano De Andrè:
“Mio padre è stato un alcolista ma io ero bambino e capivo il suo male di vivere. Anche io ho fatto tante cavolate per anestetizzare il dolore ma nessuno ha avuto comprensione. Quando avevo 24 anni, un giudice mi ha tolto l’affidamento dei miei figli. Potevo vederli una volta ogni due settimane. Non c’è stato il tempo di dirgli chi ero. Carmen, la madre, li ha cresciuti a pane e veleno. Fino a prova contraria sono io che li mantengo”. “Lo definirei con una parola poco carina: para… e via dicendo – commenta Francesca – Non ha avuto l’affidamento perché non è stato considerato in grado. Mia madre è stata sempre superpredisposta a farcelo vedere, ma anche quella volta ogni due settimane, noi rimanevamo ad aspettarlo e lui non rispondeva nemmeno al telefono.Ho vissuto con lui per sei mesi e sono rimasta traumatizzata. Sono stata ricoverata, dopo quel periodo. Avevo attacchi di panico da ultimo stadio. Quando sono tornata, l’ho trovata a letto con una donna che non conoscevo e lui mi ha urlato in faccia che dovevo avvertire, perché ero un’ospite”. Ancora, “Dovevo adattarmi al suo stile di vita. Significa che se tornava a casa con amici, alle quattro di notte, mi sbatteva in strada perché non mi voleva intorno. E io mi trovavo con gente che provava anche a mettermi le mani addosso. Alla mia comunione ha riso in faccia a mia madre e le ha detto: ognuno ha quello che si merita. Queste cose le ho viste. Questa è una persona cattiva. Hai avuto un padre che beveva e ti lamenti, perché riproponi il peggio ai tuoi figli? L’unica cosa che gli interessa sono i soldi che escono per i figli”. In video, Cristiano De Andrè sottolinea una denuncia della madre dei suoi figli. “Mia madre non lo ha mai denunciato – replica Francesca – gli ha sempre solo chiesto: Fai il padre. Cosa c’è di sbagliato in questo?”.