Molestie, anche Uma Thurman contro Weinstein: “Ho detto che ero arrabbiata, ecco perchè”

Anche l’attrice Uma Thurman punta il dito contro Harvey Weinstein. La protagonista di Kill Bill, pellicola prodotta da Weinstein, ha colto l’occasione della festa del Ringraziamento e di un post su Instagram per rompere il silenzio: «Ho detto che ero arrabbiata di recente, e avevo alcuni motivi, #metoo, nel caso non si capisse dal’espressione del mio volto».

MAIN-Uma-Thurman

Nelle scorse settimane, con l’irrompere delle prime rivelazioni su Weinstein, Uma Thurman aveva affermato che preferiva aspettare prima di parlare. «Credo sia importare seguire i propri tempi, essere giusti, esatti, quindi… felice giorno del Ringraziamento a tutti! (Escluso te Harvey, e tutti i tuoi perfidi cospiratori – sono contenta che procede a rilento – non ti meriti un proiettile», ha scritto l’attrice.

Valeria Marini furiosa a Venezia: all’aeroporto succede un “guaio”…

3224987_1517_valeria_marini_furiosa (1)VENEZIA – Una Valeria Marini furiosa è approdata a Venezia per la Mostra del Cinema.
Arrivata all’aeroporto ha trovato la valigia rotta ed è andata su tutte le furie sotto l’obbiettivo del paparazzo di “Chi”. Inutile il tentativo di ripararla, Valeria alla fine è stata costretta ad impacchettare il bagaglio con della pellicola trasparente.