Video hard di una 14enne finisce nel WhatsApp degli amici e diventa virale

NAPOLI – I carabinieri sono stati chiamati a indagare su un video hard diffuso su Whatsapp che mostra una ragazzina di 14 anni mentre si masturba. I filmati sono diventati virali tra i compagni di classe e di scuola a Napoli.

20131029_sesso_minori_cellulare

La ragazzina si è subito pentita e ha raccontato tutto ai genitori, mentre i militari stanno comunque verificando se i filmati siano stati pubblicati da qualcuno anche su internet. Della vicenda si sta occupando anche il Tribunale dei Minorenni di Napoli. Al momento non ci sarebbero indagati, ma nel mirino degli inquirenti sarebbero finiti cinque o sei minorenni, studenti delle medie e delle superiori, quelli che hanno condiviso per primi il filmato di circa tre minuti e le foto hot. Ma sembrerebbe che siano molti di più i ragazzi che sui loro smartphone hanno salvato e successivamente condiviso le immagini di quella ragazzina alta, mora e dall’aspetto molto più grande della sua reale età. Al momento pare che le condivisioni a catena siano avvenute solo tra coetanei o ragazzini poco più grandi della quattordicenne. Sarebbe stato proprio quel tam tam a mettere in allarme e in apprensione i familiari della teenager, che tra le lacrime ha confessato la sua sciocca bravata.

Simona Ventura: “Con Selfie mi rimetto in gioco”

Le sfide non sono mai state un problema per Simona Ventura, che riparte in prima serata su Italia 1 con “Selfie – Le cose cambiano”. Al centro del programma persone comune, brutti anatroccoli che stravolgeranno look e abitudini per rinascere come splendidi cigni.

simona-ventura-isola-dei-famosi-2016

E la Ventura di rinascite se ne intende. “La mia vita sembra un romanzo, c’è sempre qualche ostacolo da affrontare” ha confessato a ‘Tv Sorrisi e Canzoni’.
“Con l’età i momenti in cui vengo attaccata sono quelli che mi fanno tirare fuori la grinta. Se mi odiano divento ancora più forte” ha svelato Simona, che con gli anni ha fortificato il carattere grazie “ai tanti momenti difficili che mi hanno fatto diventare così. Ci sono eventi che ti rafforzano o ti fanno crollare”.
Uno degli ultimi momenti di sconforto l’ha vissuto sull’Isola dei Famosi ma “ho iniziato un percorso che mi ha fatto tornare a essere una persona piena di entusiasmo. Volevano farmi del male, ma mi hanno fatto del bene. Tante volte sono ripartita da zero, se avessi avuto paura di ricominciare non avrei lavorato per quasi 30 anni”.
“Selfie – Le cose cambiano” affronterà anche il tema della chirurgia estetica: “Non ci vedo niente di male, soprattutto per noi che lavoriamo con l’immagine. Non avevo un bel naso e temevo potesse essere un ostacolo. il seno, invece, è stato un gesto di ribellione di cui mi sono pentita”.

La 19enne Alice perde il controllo in strada: davanti a tutti filmata mentre…

Sotto effetto della “Spice drug”, la 19enne Alice Coyle ha letteralmente perso il controllo di se stessa. È stata filmata in strada a Truro, in Cornovaglia, mentre praticava autoerotismo con la gonna tirata giù sdraiata su una panchina. Il filmato è diventato virale in poco tempo prima di essere rimosso.

++ Bimba giù da balcone a Caivano, era vittima di abusi ++

La donna è stata ascoltata dalla Corte Magistrale di Truro per affrontare l’accusa di atti osceni in luogo pubblico ed è apparsa assolutamente pentita per le sue azioni.

1712864_0421507_1675850569311002_4605993462694153418_n

La giovane è stata condannata a 12 mesi di lavori sociali anche in virtù dei suoi precedenti per piccoli furti ma, considerata la sua disperazione per quanto avvenuto, non le è stato attribuita nessuna detenzione in carcere.

Nina Moric parla di Carlos, il figlio avuto con Corona: “Ecco tutta la verità su di lui…”

Carlos Corona, il figlio avuto da Nina Moric con l’ex re dei paparazzi, Fabrizio Corona, non vive più con sua madre. Ad ammetterlo è stata la stessa showgirl nel corso della trasmissione radiofonica ‘Stanza selvaggia’ in onda su M2o, che ha raccontato tutti i retroscena legati all’affidamento del bimbo:  “Non mi è mai stato tolto Carlos – dice la Moric -. E’ successa una piccola lite in casa fra me e mia madre. Mia madre mi ha picchiato a sangue, poi si è pentita e per non denunciarla ho detto che sono stata io.

C_4_foto_1381897_image

Le madri, a volte, fanno cose strane. Ho detto io a Carlos di chiamare il 118. Mia madre che ha 70 anni non è più in grado di capire le cose, non c’era una valido motivo. Mi dispiace dirlo ma ha degli sbalzi di umore, se la prende con me e questa volta sono stata vittima”.La Moric assicura che Carlos sta bene: “Gli ho spiegato che è un gioco. Ho fatto uno studio per fargli capire che va tutto bene e andiamo tutti d’accordo. Il bambino è sereno con sua madre, con suo padre e con sua nonna”.