Malena e il film hard con Rocco: “Sul set ho provato piacere, mai visto nulla del genere…”

ROMA – Malena e Rocco Siffredi hanno girato il loro secondo film hard insieme, “Sex analyst”. E “la regina del doppio anale” – come ama autodefinirsi – in un’intervista alla Zanzara svela gli episodi più piccanti accaduti sul set a Budapest.
“Nel film – spiega Malena – interpreto una ragazza ninfomane che si rivolge a un medico, Rocco, per curarsi. Lui mi analizza e mi fa provare certe cose per esplorare la mia sessualità”.

1496324016-1496321943260.jpg

E pare che il lavoro sia stato piacevole: “Quando giri – continua Malena – ci sono sicuramente dei momenti in cui provi piacere – dice -. Con Rocco è capitato. Ero concentrata sul lavoro, ma sono venuta un paio di volte. Rocco è ancora in gran forma. È come se per lui il tempo si fosse fermato. Nella mia vita, non ho mai visto nulla del genere. Comunque quando lavori devi mantenere alta la concentrazione. Per ora è uscita solo una parte nel nostro film, poi verrà il film intero”.
Malena è orgogliosa del suo mestiere, anche se i genitori non condividono la sua scelta: “Mia madre non ha mai visto le mie scene e credo che non lo farà mai. Non condivide quello che faccio, ma ho ripreso i rapporti con lei e con mio padre. Se non ci fossero donne come me – conclude – ci sarebbero uomini più tristi. Io regalo emozioni alle persone”

Alessandra Mastronardi, una principessa italiana a Londra: “Non sono più solo la ragazza de “I Cesaroni”

Da sei anni è fidanzata con Liam McMahon, attore irlandese, e da un anno si è trasferita a Londra per vivere con lui… ma anche per costruirsi una carriera il più internazionale possibile. E ci è riuscita. Alessandra Mastronardi, 31 anni, per gli inglesi è Francesca la protagonista di “Master of None”, serie televisiva cult: “Per i registi italiani sono sempre la ragazza carina dei Cesaroni”, racconta l’attrice a Vanity Fair, a cui svela di essere nemica degli stereotipi e di avere un secondo lavoro…

C_2_articolo_3072194_upiImagepp

La vita privata? Con Liam ha molti progetti, compreso quello di una famiglia: “Non mi spaventa l’idea di dover conciliare famiglia e carriera, ma se deciderò di avere un figlio terrò la cosa il più privato possibile”. Nell’attesa la bella attrice cerca di trasformare Londra nella sua città: “Per stare veramente bene devono succedere delle cose, prima fra tutte: che chiami questa dove vivo la mia casa”. Quando parla di famiglia, figli e progetti per il domani si scopre italiana, ma molte cose del suo Paese non le rimpiange proprio. A cominciare dal modo di lavorare: “Quando ero a Roma mi sentivo obbligata a stare in certi posti, con certe persone a sapere tutto di tutti. Non mi faceva bene: sentivo di provare invidie gelosie, che qui non provo più”.
Per non parlare dei fidanzati italiani prima di Liam: “Mi hanno lasciato sempre loro, per il solo fatto che fossi nota”. Col suo corpo, bellissimo, dice di “aver sempre parlato” e l’unico complesso che ha, da quando ha cominciato a lavorare ne “I Cesaroni” è quello dell’altezza: “Sei piccola, credevamo fossi un donnone” era il commento più normale in Italia. In effetti commenta lei stessa: “AI ragazzi delle nuove generazioni devono aver dato qualcosa da mangiare che ai tempi miei non ci davano”.

Roberto Mancini, vacanze a Saint Barts con la sexy misteriosa ragazza mora

E’ tempo di vacanze per Roberto Mancini.
L’allenatore ed ex giocatore, 52 anni, ha deciso di trascorrere qualche giorno di relax sotto al sole della Antille francesi, a Saint Barts.

2187057_roberto_mancini_al_mare_con_una_ragazza

Ad accompagnarlo una misteriosa e sexy ragazza mora, con cui sembra avere molta confidenza e che, secondo i beninformati, dovrebbe essere la sua nuova fidanzata.

Stefano De Martino e la vacanza del gossip: “Coinvolte persone che non c’entravano nulla”

Stefano De Martino dopo il divorzio e la pausa nelle registrazioni di “Amici” ha deciso di trascorrere una vacanze alle Mauritius nel Dinarobin Beachcomber Resort: “Avevo bisogno di staccare dopo un anno duro e intenso – ha fatto sapere a “Chi” – Avevo bisogno di prendermi una settimana solo per me. Ho potuto vivere senza orari, con il telefono spento in camera, inventandomi le mie giornate fra sole, mare, corse sulla spiaggia e buona cucina”.

C_2_fotogallery_3008900_22_image

Dopo il tanto gossip che è circolato sulla rete per la presenza di una ragazza e dopo le spiegazioni date sul social, Stefano ha deciso di dare delle spiegazioni: “Lei è Francesca e lavora come me nella produzione di Amici. Siamo grandi amici, ma lei era in vacanza con le sue amiche in un resort a un’ora di distanza dal mio. Mi dispiace che solo che siano state coinvolte persone che non c’entravano nulla, che sono state attaccate sui social e che hanno i loro legami. Io ero in vacanza da solo”.

“Questa ragazza ha tre gambe”, l’illusione ottica nella foto stupisce il web

Una foto pubblicata sui social da una ragazza asiatica è diventata subito virale a causa di una clamorosa illusione ottica.

illusione_ottica_ragazza_tre_gambe_13135441

Sul web, infatti, si è scatenato un lungo dibattito perché a quasi tutti la giovane sembrava avere tre gambe. L’effetto, d’altronde, induce a pensare proprio a quello. Si tratta, però, di una semplice illusione ottica, come tante altre che mandano in tilt gli utenti dei social. In realtà, la ragazza è inginocchiata e stringe tra le mani un vaso, quello che sembra la gamba ‘extra’, più a sinistra dell’osservatore. La foto ha fatto il giro del mondo proprio grazie alla diffusione: se ne parla su testate di lingua inglese e spagnola.

Ciao Darwin, Bonolis: “Ma di che c… stiamo parlando?” Poi le lacrime… Ecco cosa è successo

Lacrime all’ultima puntata di “Ciao Darwin”. In studio si fronteggiano “italiani” contro “stranieri” ed è Claudia Ruggeri, la poliziotta di “Avanti un altro” a scaldare gli animi. “Chi viene in casa nostra deve rispettare la nostra cultura e integrarsi. Bisogna anche dare, non solo pretendere”. Justin Matera, la caposquadra degli stranieri, ribattere così: “Noi veniamo qua in cerca di un Paese dove vivere, magari per povertà. I miei sono andati via perché erano poveri, sono andati negli Stati Uniti e lì hanno trovato una nuova vita.

CD-1-1030x579

Noi non rubiamo il vostro lavoro ma facciamo lavori umili che gli italiani non vogliono fare”. Interviene poi una ragazza cinese, che spiega le difficoltà dell’integrazione. “Da quando sono in Italia, io ho provato di tutto ma sono stata presa di mira, sono stata messa da parte e allontanata solo perché i miei lineamenti sono stranieri”.  A questo punto però è Paolo Bonolis a prendere la parola: “Ma quali differenze? Di che c… stiamo parlando?”. La ragazza scoppia in lacrime e il conduttore le si avvicina, rassicurandola. “Signorina noi stiamo vivendo una trasmissione di assoluta leggerezza, forse i temi che stiamo affrontando c’entrano ben poco con lo spirito della trasmissione. Però se stiamo giocando tutti insieme questa differenza che continuano a dirci che c’è in realtà non c’è. Chiedo scusa agli autori in genere, ma di che c… stiamo parlando? Il problema non è che arrivano gli stranieri. Se le cose non vanno bene è perché non sappiamo gestirle noi”.

Ancona, sequestrato da lucciola e protettore armato di coltello

Un anconetano è stato vittima di un sequestro di persona a scopo di rapina. E’ successo la notte scorsa. L’uomo, dopo aver letto un annuncio su un sito web di una avvenente ragazza disponibile per  prestazioni sessuali, avendone visto la fotografia, si recava presso l’abitazione indicata dalla giovane donna, ma, una volta entrato all’interno dell’appartamento trovava una donna, da lui già nota come prostituta in quanto già cliente della medesima, differente però da quella vista sul web.

PROSTITUTION

A quel punto l’uomo non soddisfatto  decideva di andare via senza consumare alcun tipo di rapporto sessuale e proprio in quell’istante vedeva uscire dal bagno del monolocale un ragazzo, che brandendo in mano un coltello lo minacciava dicendogli che lo avrebbe squartato se non avesse consegnato il corrispettivo della prestazione sessuale per il solo disturbo anche se la prestazione non si era  consumata. L’uomo pertanto si vedeva costretto suo malgrado a consegnare 50 euro per poter cosi trovare la via d’uscita da quella casa. Sul posto indicato dall’uomo interveniva una pattuglia del Nucleo Radiomobile dei carabinieri di Ancona.  La coppia, italiana, una volta fermata dai militari intervenuti veniva accompagnata presso gli uffici di via della Montagnola dove veniva deferita in stato di libertà per concorso in sequestro di persona e rapina. per la donna anche il reato di tentate lesioni, avendo la stessa dichiarato di essere affetta da grave patologia infettiva, cosa questa di cui non aveva informato il cliente, nonostante con lo stesso avesse avuto già altri rapporti sessuali non protetti.

La sexy modella a processo: “Ha torturato una ragazza per delle foto sul web”

Con la complicità della sorella, anche lei modella, ha rapito e torturato per ore una rivale, rea di aver pubblicato alcune foto ‘scomode’ su un falso account Twitter.  In Colombia sta per iniziare il processo alla 21enne Yeimi Rey, che con la sorella Claudia si è resa protagonista di una terribile vicenda.

1552525_yeimi2

Un’altra modella, Carolina Muñoz, aveva infatti postato, su un falso account Twitter creato ad hoc, le foto delle due sorelle prima di alcuni ‘ritocchini’. Questo è bastato per scatenare la furia delle sorelle Rey, che il 31 gennaio dello scorso anno avrebbero rapito la donna per poi torturarla. La testimonianza di Carolina, riportata da Metro.co.uk, è stata decisiva per l’ordine di cattura: «Mi hanno rapito e caricato su un’auto, sono stata picchiata, morsa e presa a calci. Mi hanno anche tagliato i capelli e ho ricevuto scosse elettriche. Mi hanno detto che potevano uccidermi senza andare in carcere perché conoscono persone molto potenti, e che se lo avessi rifatto mi avrebbero sfregiato con l’acido». Dopo il rapimento e l’aggressione, le sorelle hanno abbandonato in un prato la ragazza ancora tramortita e si sono date alla fuga, causando anche un incidente automobilistico senza che la polizia le arrestasse. Dopo la denuncia e le conseguenti indagini, l’ordine di cattura è scattato e Yeimi è stata arrestata all’aeroporto di Bogotà, la sua città natale. La sorella Claudia è invece ancora in libertà.

“Ho fatto sesso con un trans senza saperlo: è stato fantastico, ma ora sono confuso”

Incontra una bella donna in un locale e decide di concludere con lei la serata in privato. Una volta a casa scopre che in realtà si tratta di un transessuale ma alla fine fa sesso con lei.

1396118070-chiusa-una-casa-di-piacere-a-ragusa-trans-e-prostitute-fruttavano-2500-euro-al-giorno

«Ho fatto sesso durante una festa con un trans, il sesso è stato fantastico, ma ora che sto per sposarmi ho dei dubbi». Un ragazzo di 25 anni ha confessato al Sun di avere dubbi sulla sua sessualità: «Una volta in camera ho notato che era un uomo, ma mi ha tirato a se e il sesso è stato meraviglioso». Da allora non è più riuscito a fare sesso con la sua ragazza ed è diventato molto confuso: «Stiamo per sposarci tra un mese, ma temo che quanto accaduto possa distruggere la mia vita».

La sua fidanzata lo tradisce su Snapchat: lui la molla e si vendica su Facebook

Un fidanzato tradito, che ha chiesto di rimanere anonimo, è stato il protagonista di un’indagine decisamente singolare, ed ha deciso di escogitare la vendetta su Facebook.

20151124_111722_capture_3_2573668a

Il giovane da tempo temeva che la fidanzata lo tradisse, e per questo motivo aveva creato un falso account di Snapchat con i dati e le foto di un suo amico, iniziando a flirtare con lei attraverso il social network emergente. I dubbi del ragazzo erano fondati: la fidanzata, convinta di essere in contatto con l’amico, aveva iniziato a inviare delle foto decisamente piccanti. A questo punto, su Facebook, il fidanzato tradito ha postato gli scatti hot taggando sia la propria ragazza, sia l’amico: «Ciao, credo che queste foto di Snapchat fossero dirette a te. Alla fine l’ho scoperta ma ho dovuto far finta di essere te, ecco le foto, con me lei ha chiuso». Lo riporta Unilad.