Torna a casa e trova la moglie a letto con l’amante, il selfie diventa virale

Rientra a casa e sorprende la moglie mentre dorme nel loro letto insieme ad un altro uomo. Quella che apparsa sotto gli occhi di Duston Holloway è una scena che nessuno vorrebbe mai vedere, ma l’uomo ha saputo mantenere il sangue freddo, evitare una reazione d’impulso (che sarebbe certo stata comprensibile) e ha servito la sua vendetta proprio sui social.

2405949_2219_selfie_amante_moglie

Duston, che viene dal Texas, ha scattato diverse foto ai due amanti e poi le ha pubblicate sulla sua pagina Facebook con la didascalia: «Quando torni a casa e trovi un altro uomo nel tuo letto con la donna che ami. Bravi uomini meritano brave donne». Il post è stato condiviso centinaia di volte e ha fatto in breve tempo il giro del mondo. Tantissimi sono stati i messaggi di sostegno al marito tradito, molti si sono congratulati con lui per la vendetta servita nel modo adeguato, senza violenza, scenate ma semplicemente mostrando i fatti che hanno parlato da soli.
«Ho ricevuto migliaia di messaggi provenienti da tutto il mondo. Le persone si sono congratulate con me per aver fatto la scelta migliore andando via a testa alta e con rispetto. Il mondo mi è caduto addosso e il mio cuore si è spezzato. Non ho mai ricevuto un sostegno simile su Facebook e da parte di famiglia e amici. Il mondo non è così brutto come pensiamo. Non c’è bisogno di colpire qualcuno che ha già toccato il fondo. La sensazione più bella è che qualcuno apprezzi di te quello che qualcun altro ha dato per scontato», così ha scritto Duston sulla sua pagina Facebook ringraziando tutti coloro che gli sono stati vicino e poi ha concluso: «Non puoi frequentare delle galline e aspettarsi che si librino in volo come aquile».

Abul, l’uomo albero, dopo 16 operazioni può finalmente abbracciare la sua bimba

Abul Bajandar aveva un solo sogno. Tornare ad avere un’esistenza normale. Una vita come quella di ogni papà del mondo che può prendere in braccio la propria bambina e tenerla stretta. Adesso quel desiderio è diventato realtà per il 27enne, meglio conosciuto come “l’uomo albero” a causa delle escrescenze che gli si sono sviluppate negli anni su mani e piedi: dopo 16 operazioni quel calvario sembra essere ormai alle spalle e Abul, che abita in un villaggio nel distretto meridionale di Khulna, si prepara a lasciare l’ospedale dopo un anno di degenza con sua moglie Halima e la sua bambina di 3 anni.

2181216_schermata_2017-01-08_alle_12_28_21

L’uomo ha sofferto di una malattia chiamata Epidermodisplasia verruciforme, caratterizzata da un’infezione cronica alla pelle che provoca l’insorgere di escrescenze e squame sugli arti. I primi segni apparvero dieci anni fa, ma lui all’inizio non dette importanza a quei primi sintomi, pensando fosse semplicemente un’infezione della pelle. Con il tempo, però, quelle escrescenze, simili a rami, sono diventate enormi, tanto da renderlo invalido e incapace di potersi nutrire, lavare, vestire senza l’aiuto della famiglia.
Una situazione insostenibile dalla quale Abul sta lentamente venendo fuori grazie a un ospedale di Dhaka che si è offerto di operarlo gratuitamente, visto che lui, con il suo magro stipendio da conducente di risciò, non avrebbe potuto affrontare le cure mediche: adesso, dopo 16 operazioni e la rimozione di 5 chili di escrescenze su mani e piedi, si appresta a lasciare l’ospedale. «Il trattamento su Abul è stato una pietra miliare nella storia della scienza medica – ha detto Lal Samanta Sen, coordinatore del reparto di chirurgia plastica al Dhaka Medical College Hospital – Le mani e i piedi sono ormai quasi completamente a posto. Sarà dimesso entro i prossimi 30 giorni dopo un paio di interventi chirurgici minori per perfezionare la forma delle mani». Adesso per Abul si prospetta una vita nuova: dopo che la sua malattia è finita sui media di tutto il mondo gli sono arrivate parecchie donazioni per sostenere le spese dell’intervento. Ora con quella cifra aprirà una sua attività e potrà garantire un futuro alla sua bambina che, finalmente, riesce ad abbracciare: «Non ho mai pensato che sarei stato in grado di tenere la mia bambina con le mani. Ora mi sento molto meglio, posso giocare con lei e fare tutto ciò che non ho potuto fare prima. Ero così preoccupato di non riuscire a crescere mia figlia. Adesso spero solo che la maledizione non tornerà. Al momento penso solo che non vedo l’ora di tornare a casa».

Alessia Macari: “Bettarini? Un grande uomo, lo adoro. Ma è come uno zio”

Sembrava stesse nascendo un nuovo amore ma non è affatto così. A parlare è Alessia Macari, vincitrice del Grande Fratello Vip, che dopo la fine del reality torna sul suo rapporto con Stefano Bettarini.

PicMonkey-Collage1

Intervistata dal settimanale “Chi” chiarisce: «Lui per me è uno zio. Non ci sarei mai andata a letto. Lui è un grande uomo, lo adoro. E poi la mia testa era rivolta a Ciaran Clark. L’ho conosciuto 5 anni fa a Tenerife. Abbiamo avuto un tira e molla, che oggi è al capolinea. Dopo il GF Vip ho detto stop».
La ciociara di Avanti un altro ripercorre il rapporto con il padre, che dopo il divorzio con la mamma, è stato praticamente assente e la sua amicizia con Paola Caruso che sarebbe in rotta con lei a causa di un certo Andrea: «L’ho conosciuto a una cena. Nulla di più. Io di questa persona, della Caruso, non parlo più».

Marion Cotillard: “Io con Brad Pitt? È lui l’unico uomo di cui ho bisogno”

Le voci sul ruolo di Marion Cotillard nella fine del matrimonio tra Brad Pitt e Angelina Jolie sono insistenti, in molti la identificano come causa scatenante della rottura e così l’attrice ha voluto intervenire in prima persona per mettere a tacere i gossip, che la vorrebbero persino incinta del collega di Hollywood.

slider_pitt_jolie

Lo ha fatto con un post su Instagram: “Questa sarà la mia prima e unica reazione alla notizia bomba esplosa 24 ore fa e dalla quale mi sono ritrovata travolta”, ha scritto. “Io non sono abituata a commentare cose come questa, ma in questa spirale sono coinvolte persone che amo e quindi devo parlare”.
La Cotillard è impegnata con l’attore francese Gulliame Canet dal 2007. La coppia ha un figlio, Marcel. Tuttavia, in seguito alla notizia del divorzio tra Brangelina, le voci hanno insinuato che tra Brad e marion fosse scattato l’amore sul set, proprio come era successo in Mr. and Mrs. Smith con Angelina. Secondo quanto riportato dal New York Post, la Jolie avrebbe assunto un investigatore privato che sosteneva di aver scoperto la relazione clandestina. “In primo luogo, molti anni fa, ho incontrato l’uomo della mia vita, padre di nostro figlio e del bambino che aspettiamo”, Cotillard ha scritto, annunciando contemporaneamente la sua gravidanza. “Lui è il mio amore, il mio migliore amico, l’unico di cui abbia bisogno”. Ha poi continuato a colpire coloro che hanno speculato sui suoi sentimenti riguardo il rapporto Pitt-Jolie.
“In secondo luogo a coloro che hanno scritto che sono “devastata”, dico che sto molto bene, grazie”.
“Infine, spero ardentemente che Angelina e Brad, che io rispetto profondamente, trovino pace in questo momento tumultuoso”, ha aggiunto. Il suo messaggio Instagram è arrivato appena un giorno dopo che il break-up è stato annunciato, e anche il giorno dopo il rilascio del trailer del film con Brad Pitt.

Naike Rivelli e Yari Carrisi, è addio: “Fidanzata con un uomo conosciuto a Pechino Express”

Sembra ormai finita la storicità (postatissima sui social) fra Naike Rivelli, figlia di Ornella Muti e Yari Carrisi, figlio di Albano e Romina.

Pechino-Express-2015-Rivelli-e-Carrisi-da-Facebook-4

Dopo l’addio sembra che Naike, che si sarebbe fidanzato con un uomo conosciuto nella scorsa edizione di “Pechino Express”, avrebbe interrotto i rapporti di amicizia anche con l’ex gieffina Siria De Fazio: “L’eccentrica Naike Rivelli, 41 – scrive Alberto Dandolo per “Oggi” – dopo la fine della relazione con Yari Carrisi (figlio di Al Bano), ha interrotto anche il rapporto con l’ex gieffina Siria De Fazio. Ora il cuore della figlia di Ornella Muti pare batta per un giovane conosciuto lo scorso anno a Pechino Express. Chi mai sarà? Ah, saperlo”.

Barbara D’Urso si confessa: “Non sono felice, non riesco più a innamorarmi di un uomo”

“Mi mostro come sono e non mi faccio condizionare dai commenti: con gli haters debbono vedersela quasi tutti i personaggi famosi, basta ignorarli”, Barbara D’Urso si racconta in un’intervista a “Il Corriere della Sera”: “Non sono una persona felice – ha spiegato – non si può essere felici in un mondo come questo, a meno che tu non decida di vivere in una bolla d’aria e di fregartene di tutto.Io non sono così, non ce la faccio. Posso provare gioia, ma non felicità. Gioia è anche sedere qui, in giardino, e vedere la mia buganvillea crescere.

14063851_1219630738067864_487336315957996899_n

Non sono innamorata, non riesco più a innamorarmi di un uomo. Mi mette il morbillo l’idea che ci sia qualcuno con le chiavi di casa mia. Si arriva ad un certo punto in cui gli spazi sono troppo importanti: non condividerò più la casa con nessuno. La libertà di alzarmi e spalancare la finestra, come voglio io, anche se fuori c’è il gelo, non la baratto con niente”.
Barbara ha già svelato molto di se nei libri che ha scritto: “Scrivere dei miei sentimenti e di me da bambina, della morte di mia madre, di tutto il tempo passato a cercare di ricostruire la mia vita con lei, che avevo completamente rimosso perché lo strazio era troppo grande è stato dolorosissimo, ma insieme anche una terapia. Ne sono uscita più forte, più consapevole. Ho fatto cinque anni di analisi freudiana, tre sedute la settimana, una cosa tosta. Poi altri sette anni di analisi cognitiva. Le ho provate tutte, è stato un arricchimento culturale incredibile”.

Sexy e in bikini placca un uomo al parco: ecco la verità dietro la

Un ladro tenta di rubare un telefono a una donna che sta prendendo il sole in un parco, ma quello che accade lascia tutti senza parole. Mentre il malvivente credeva di agire indisturbato la sexy donna in bikini si avventa su di lui e lo costringe a mollare la presa.

1883705_poliziotta2

È accaduto al parco Ralambshovsparken di Stoccolma dove Mikaela Kellner, un’energica poliziotta fuori servizio, ha svolto egregiamente il suo lavoro. Aluni presenti hanno ripreso la scena e l’hanno condivisa sui social dove è diventata virale in breve tempo.  A condividere lo scatto è anche la stessa poliziotta che dopo aver raccontato, quasi divertita, quanto era accaduto, lancia un messaggio per tutti: «Attenzione ai borseggiatori».

Valeria Golino archivia Scamarcio, passeggiata con un uomo misterioso

Nonostante fossero stati visti insieme a Cannes le voci sulla rottura definitiva tra Valeria Golino e Riccardo scamarcio sembravano essere ormai confermate, e cosi pare. L’attrice è stata avvistata passeggiare per le vie di Roma con un misterioso attore. A pubblicarne le foto è la rivista ‘Novella 2000’.

Golino_novella2000_3_23143843

Da quanto riporta il settimanale, benché la separazione con Riccardo Scamarcio non sia ancora ufficiale, pare proprio che la relazione tra i due attori sia finita. Lei, superate e smentite le voci di un possibile flirt con Vincent Cassel, si distrae uscendo con un suo vecchio amico: l’attore e produttore Gianluca De Marchi. Pare che Gianluca e Valeria siano amici di lunga data, e, stando alle voci riportate dalla rivista, tra i due ci sarebbe sempre stata una grande sintonia, frenata dalla relazione con Scamarcio, e alcuni amici vicini a Valeria rivelano che tra i due ci siano già i segnali di un nuovo amore.  Gianluca De Marchi non è uno sconosciuto neanche per Scamarcio: De Marchi infatti è noto soprattuto per il suo esordio cinematografico nel film ‘Mine vaganti’, che lo ha visto recitare al fianco sia di Valeria Golino che di Scamarcio. I tre hanno lavorato insieme anche altre volte: De Marchi e Scamarcio sono stati insieme produttori del primo film da Regista di Valeria, ‘Miele’.

Bello e ricco? Ecco cosa deve avere un uomo per essere il vero principe azzurro

Ricco? Bello? Potente? Niente di tutto ciò, le donne lo preferiscono buono. A rivelarlo è la rivista ‘Evolutionary Psychology’, che ha analizzato quanto l’altruismo influenzasse la scelta di un partner da parte delle donne. Gli scienziati hanno mostrato ad alcune donne fotografie di uomini, attraenti e non, accompagnate da una breve descrizione di come si sarebbero comportati in situazioni in cui c’è da scegliere tra l’essere altruisti o meno.

1750974_luomo_perfetto_e_ricco_la_donna_ideale_e_bella_studio_conferma_cliche5 (1)

Ad esempio, agli uomini era stato chiesto se avessero comprato un panino a un senzatetto affamato o aiutato un bambino che stava annegando. La scelta delle donne è stata influenzata più dall’altruismo degli uomini che dal loro aspetto fisico. Un risultato abbastanza prevedibile. Lo studio, però, è andato oltre, chiedendo alle donne di distinguere gli uomini che avrebbero scelto per una relazione a lungo termine. Tra gli uomini poco attraenti e quelli abbastanza altruisti, per una relazione seria e duratura le donne hanno preferito gli altruisti. La generosità, quindi, viene vista come una qualità più preziosa dell’attrazione fisica, se considerate in maniera distinta.  La situazione si è capovolta se, invece, si pensava a delle avventure. Per rapporti brevi, infatti, gli uomini poco altruisti si sono classificati meglio rispetto a quelli altruisti ma non molto belli.

Posa con un bambino in braccio, poi si accorge della gaffe: “Il mio imbarazzo più grande”

Spoiler: non siamo neanche a metà anno, ma abbiamo già la gaffe più imbarazzante del 2016.  A commetterla non è stata una persona qualunque, bensì Michelle Mone, imprenditrice britannica di successo attiva nel campo della moda. La donna, che produce articoli di lingerie e fino a non molto tempo fa posava anche come modella, è stata addirittura nominata baronessa dalla Regina Elisabetta, oltre a far incetta di premi assegnati dagli esperti del settore.

1727736_Ch1oDSgWMAA4b8r

Non di rado Michelle viaggia all’estero, dove è una richiestissima oratrice nei convegni dell’imprenditoria mondiale di molti paesi. Proprio per questo motivo Michelle, pochi giorni fa, era volata in Vietnam per parlare davanti a una platea di 3000 persone. Ad un certo punto, nota quello che crede un bambino sui sei anni andare verso di lei al termine del suo discorso con un mazzo di fiori in mano, così inizia a comportarsi in maniera tenera con lui. Addirittura, racconta la stessa imprenditrice su Twitter, aveva deciso di prenderlo in braccio e scattare un ‘selfie’. Peccato che non si trattasse di un bimbo…«Il momento più imbarazzante della mia vita. Mentre parlavo davanti a 3000 persone, l’ho preso in braccio perché pensavo fosse un bambino, e invece era un uomo!», il commento alle foto su Twitter.  L’altro protagonista, suo malgrado, della gaffe dell’imprenditrice inglese è il 22enne Nguyen Tan Phàt, affetto da nanismo e dal volto decisamente infantile, che racconta su Facebook l’episodio.