James Hewitt, l’amante di Diana, rivela: “Sono il padre di Harry? Ecco la verità”

James Hewitt, uno degli amanti della principessa Diana, risponde per la prima volta ai rumors secondo i quali sarebbe stato lui il padre biologico di Harry. Avvalorati anche dalla somiglianza In esclusiva per il Sunday Night australiano, Hewitt risponde alla domanda diretta della conduttrice: “Non sono il padre di Harry”.

2433047_1002_harry_padre

Hewitt, 57 anni, vive nel sud dell’Inghilterra. Fu comandante durante la guerra nel Golfo e fece innamorare Diana nel 1986. La relazione durò 5 anni e fece impazzire i giornali dell’epoca che iniziarono a ipotizzare che il secondogenito di Lady D fosse figlio di Hewitt, da cui avrebbe ripreso i capelli rossi. Ed ora la verità.

“Gigi D’Alessio ha copiato mio padre”. L’accusa dal figlio del musicista morto 15 anni fa

Un caso di plagio o solo un caso? Siparietto ‘social’ tra Alberto Bertoli, musicista e figlio del cantautore sassolese Pierangelo Bertoli (morto nel 2002), e Gigi D’Alessio. Bertoli ha infatti postato su Facebook la copertina del nuovo disco di Gigi D’Alessio, di prossima uscita, con accanto quella di un disco di suo padre datato 1976, ‘Eppure Soffia’.

gigi-dalessio-pierangelo-bertoli

I due frontespizi si assomigliano molto, in entrambi si vedono le rispettive carte d’identità dei cantautori, cambia solo la sfumatura del colore sullo sfondo. Alberto Bertoli ha così commentato su Fb: «Ciao Gigi D’Alessio sono il figlio del signore coi baffi. La copertina del tuo cd è molto bella, ma non so come mai ha qualcosa di molto famigliare… io e la mia famiglia ci chiediamo se sia un caso». Tra le centinaia di commenti che il post ha suscitato è arrivato anche quello di Gigi D’Alessio, dal suo profilo ufficiale: «Ciao Alberto, aldilà della grandissima stima artistica per tuo padre posso assicurarti che è solo un caso la mia copertina praticamente uguale a quella del grande maestro Bertoli. Questo mi conforta perché vorrà dire che il caso ha voluto farmi avvicinare ad un grande. Spero che il mio nuovo disco possa rimanere nella storia come tuo padre, che purtroppo non ho avuto l’onore di conoscere. Ti auguro tutto il meglio. Gigi». Poco dopo lo stesso Alberto Bertoli ha replicato a D’Alessio, chiudendo il caso in tono ironico: «Ciao Gigi D’Alessio, innanzi tutto mi scuso per le offese gratuite e ingiustificate che hai ricevuto su questa pagina. Ho sempre difeso le persone che si fanno il mazzo e che fanno lavorare gli altri. Il mio post è semplicemente frutto dello stupore per la somiglianza tra le 2 copertine. Ti mando un in bocca al lupo».

Boschi, la foto diventa virale, ma la realtà è diversa: “Chissà se pensava di fare il ministro”

Un utente, fan di Silvio Berlusconi, pubblica una foto sul suo profilo social spiegando che risale a tanto tempo fa. Queste parole accompagnano l’immagine: “Chissà se pensava di diventare un ministro”.

1647788_bufala-boschi

Il nome non viene mai menzionato, ma gli amici citano Maria Elena Boschi e tutti pensano che sia una foto tirata fuori dal suo album di ricordi. In molti hanno condiviso la bufala. La ragazza della foto si chiama Linda, è olandese e di professione fa l’attrice hot. paese da alcuni anni, quello che sembrava incredibile diventa possibile. Con la ministra ha una vaga somiglianza, ma questo non ha impedito agli utenti dei social di gridare allo scandalo.

Entra da Starbucks e si spaccia per Beyoncé: il cameriere reagisce così

Entra da Starbucks e si spaccia per Beyoncé. La ragazza si chiama Vite Jen Nubian e voleva semplicemente fare una scherzo sfruttando la sua somiglianza con la celebre cantante statunitense.

1573506_u-wish

Ma non deve aver trovato il cameriere con il giusto senso dell’umorismo.
Come riporta Metro.uk le ha portato il caffé al tavolo e sopra c’era una scritta poco simpatica: “Ti piacerebbe”. La ragazza ha preso con una risata la vicenda e ha pubblicato su Vine un video quanto accaduto.

“Le persone corrono via quando mi vedono”. Andressa, la Barbie umana criticata sul web

“Le persone corrono via quando mi vedono”. Sembra una bambolina di porcellana? Invece è una donna vera. Il suo nome è Andressa Damiani, meglio nota come la ‘Barbie Umana’. Con un girovita di 50 cm e degli occhi surreali, la 23enne brasiliana è diventata famosa per la somiglianza con Elsa, personaggio del cartone animato Disney ‘Frozen’.

856817_490526971003576_1222874938_o_large

Contrariamente a quello che si potrebbe pensare, Andressa sostiene di non aver mai subito interventi di chirurgia plastica né di aver mai fatto diete.  Ma la somiglianza con la principessa Disney è così forte che spesso la gente per strada si spaventa. “Mi è capitato – continua – di sentirmi dire da dei perfetti sconosciuti che la mia faccia li disgustava. Le persone corrono via quando mi vedono”.”La gente non mi crede quando dico che non ho subito nessun intervento – ha detto Andressa, riportata dal Daily Mail – e credono che digiuni per restare così magra. Dicono che sono una bugiarda”. Una foto su Instagram che la ritrae da bambina mostra che quanto dice è vero.  Sul suo canale Youtube, che conta quasi 700mila iscritti, pubblica dei tutorial per ricreare il suo stile. “Voglio mostrare al mondo – spiega Andressa – che chiunque può essere una bambola, non è necessario essere scheletrica e bionda, basta creare il proprio look e essere felici”.  Da piccola, Andressa era una bambina timida e aveva pochi amici. Era spesso esclusa dai compagni di classe per il suo aspetto. “Sembravo sempre una bambina, non ho mai sviluppato come le altre ragazze – racconta – e questo mi ha reso molto insicura”.  Ma una volta raggiunti i 20 anni, la brasiliana ha deciso di diventare una Barbie. “Ho capito che era ora di evidenziare i tratti da bambola che avevo piuttosto che cercare di raggiungere una bellezza ‘standard’ che non avrei mai avuto”.

Elisabetta Canalis è tutta sua madre: bellezze a confronto su Instagram

Buoni geni non mentono. Elisabetta Canalis ha ereditato la sua bellezza da mamma Bruna e la prova è la foto che Eli posta su Instagram.

20151129_112044_immagine

La mamma è ritratta in micro bikini in spiaggia quando aveva circa la stessa età che ha ora la showgirl.

20151129_112044_elisabetta_canalis_bikini

La somiglianza è davvero evidente. Intanto la bella sarda si sta godendo la sua maternità in spiaggia in California: tra nuotate e corse sulla sabbia a pochi mesi dal parto è già in splendida forma.

Anna Tatangelo canta “Inafferabile” e il web insorge: ecco perché…

Anna Tatangelo ha infiammato i fan con l’interpretazione al Coca Cola Summer Festival del suo ultimo singolo “Inafferabile”.

1432825556_Topless-1280x628

Ed è subito polemica social. Su Twitter infatti sono stati diversi gli utenti che hanno segnalato una somiglianza tra il brano di Anna Tatangelo e “Vamos a bailar” di Paola e Chiara. E c’è chi grida al “Plagio”.”Inafferabile” è stato presentata qualche mese fa con un video in cui la Tatangelo appare nelle vesti di una sexy Valentina, la protagonista dei fumetti di Guido Crepax. Tanti anche i fan della Tatangelo che hanno apprezzato canzone e balletto e che non hanno ravvisato alcuna somiglianza con la canzone di Paola e Chiara.