Liz Hurley, 52 anni e un fisico da far invidia alle ventenni

Scatti mozzafiato per la splendida Elizabeth Hurley, che sui social sfoggia la sua linea perfetta e le sue curve super sexy in bikini: “Mi spiace per la lunga assenza”, scrive l’attrice e modella, 52 anni compiuti il 10 giugno, su Facebook.

C_2_fotogallery_3080752_upiFoto1F

Eccola mentre, snodata e atletica fa yoga sul prato, poi mentre si occupa di innaffiare le piante e poi in due pezzi rosso con un corpo da far invidia elle ventenni. Forma splendente che i fan mostrano di apprezzare con commenti e like a non finire.

Nina Moric cerca una colf su Facebook: “La vorrei non bellissima e mi piacerebbe muta”

“L’importante è farsi notare”, diceva qualcuno. E Nina Moric, nel bene come nel male, è una che non è mai passata inosservata. Specie su Facebook, dove i suoi post sono letti e commentati da centinaia di followers. Così è stato anche per il suo ultimo messaggio, un annuncio di lavoro decisamente discutibile e sui generis.

ninamoric905

«Cerco una domestica in Zona Milano San Babila, dal lunedì al venerdì, almeno 4 ore al giorno – si legge sull’account ufficiale della modella croata -. Per me è indifferente se di mattina o di pomeriggio, la vorrei non bellissima, per stare serena con mio figlio e con il mio fidanzato, che abbia già un po’ d’esperienza nella pulizia, che non abbia la taglia 38/40 così non mi ruba i vestiti, mi piacerebbe muta, ma anche timida e introversa va bene, parlo molto e ogni tanto voglio che mi ascolti se ho voglia di sfogarmi, ma che non si perda comunque in chiacchiere. Fate girare perché anche se non sembra questo è un vero e proprio annuncio di lavoro».
Capace di incassare ben 160 condivisioni, la strana inserzione della Moric ha raccolto anche molte candidature e qualche risposta piccata. «Credo che scherzare o giocare su un lavoro in questi tempi di crisi sia di pessimo gusto, c’è gente che si uccide per trovare lavoro», ha commentato, ad esempio, un follower.
Far discutere e provocare, del resto, da un po’ di tempo, sembrano essere diventati i verbi preferiti dell’ex di Fabrizio Corona, presente nei giorni scorsi nelle pagine dei giornali per la “guerra” giudiziaria con Belen Rodriguez, che l’ha trascinata in tribunale a Milano con l’accusa di diffamazione per essere stata pubblicamente definita “un viado”.

“Cecilia Rodriguez, chiesti 2000 euro per un’intervista in radio. Poi è sparita”

ROMA – La sorellina di Belen nell’occhio del ciclone. “A malincuore dobbiamo annunciare il comportamento scorretto di Cecilia Rodriguez e Francessco Monte che ci hanno preso in giro, il loro manager ci ha scritto che il cachet di Cecilia Rodriguez per questo tipo di collaborazioni è di 2 mila euro, poi sono scomparsi”.

18581982_1384054085014328_6988310298539258004_n

Il messaggio adirato è comparso sulla bacheca Facebook di Radio Free Station, l’emittente che stava organizzando un’intervista doppia con Cecilia e il fidanzato. Ma qualcosa poi non è andato per il verso giusto.
Lo spiega a Fanpage il direttore Antonietta Napoletano: “Tutto ha avuto inizio con una mail inviata alla Steve & More di Stefano Monte, un’agenzia che cura degli artisti tra cui Cecilia Rodriguez. Abbiamo mandato un’e-mail sia all’agenzia, sia alla MeFui. Il primo marzo scorso abbiamo ricevuto la risposta di Stefano Monte, in cui ci informava che il cachet per l’intervista era di 2000 euro. Noi abbiamo rifiutato. Poi il 14 marzo è arrivata la mail da MeFui, in cui ci davano il numero di Cecilia per richiedere l’intervista, così l’abbiamo chiamata”.
Come riporta Fanpage, la sorella di Belen sarebbe stata sorpresa dal fatto che avessero il suo numero. E quando le hanno detto dei duemila euro di cachet avrebbe chiesto di essere contattata più tardi e poi avrebbe consigliato loro di rivolgersi a Stefano Monte. Continua il direttore: “Noi le abbiamo detto ‘Ma perché dobbiamo chiamare lui, visto che ci hanno dato il tuo numero? Possiamo parlare direttamente con te’. Così, lei ci ha detto di richiamarla dopo mezz’ora per parlarne. L’abbiamo richiamata e non ha più risposto, né alle telefonate, né ai messaggi perciò abbiamo lasciato perdere”.
Dopo qualche giorno ci hanno riprovato e la showgirl argentina avrebbe accettato l’intervista a titolo gratuito, chiedendo di essere richiamata dopo mezz’ora per far intervenire anche il fidanzato Francesco. “L’abbiamo richiamata – racconta il direttore – e ci ha detto che per Francesco andava bene lunedì alle 21.20. Le abbiamo inviato la locandina, ha visualizzato il messaggio ma non ha risposto. Le abbiamo chiesto il numero di Francesco per l’intervista doppia e non ha risposto. L’abbiamo chiamata più volte, le abbiamo anche lasciato un messaggio in segreteria e lei ha continuato a non rispondere. Le avevamo chiesto di avvisarci in caso di contrattempi, perché ci sono persone che lavorano ore e ore per mettere in piedi la trasmissione. Cosa ha fatto lei? Ha bloccato il numero di telefono sia mio che del mio collaboratore. Come staff di Radio Free Station ci siamo sentiti umiliati dalla richiesta e delusi dal comportamento di Cecilia Rodriguez e Francesco Monte, non si era mai verificato che due persone si comportassero in questo modo”. E dopo la vicenda, lo staff della Radio ha denunciato il fatto sui social. Che ne penserà la sorellina di Belen? Staremo a vedere…

Torna a casa e trova la moglie a letto con l’amante, il selfie diventa virale

Rientra a casa e sorprende la moglie mentre dorme nel loro letto insieme ad un altro uomo. Quella che apparsa sotto gli occhi di Duston Holloway è una scena che nessuno vorrebbe mai vedere, ma l’uomo ha saputo mantenere il sangue freddo, evitare una reazione d’impulso (che sarebbe certo stata comprensibile) e ha servito la sua vendetta proprio sui social.

2405949_2219_selfie_amante_moglie

Duston, che viene dal Texas, ha scattato diverse foto ai due amanti e poi le ha pubblicate sulla sua pagina Facebook con la didascalia: «Quando torni a casa e trovi un altro uomo nel tuo letto con la donna che ami. Bravi uomini meritano brave donne». Il post è stato condiviso centinaia di volte e ha fatto in breve tempo il giro del mondo. Tantissimi sono stati i messaggi di sostegno al marito tradito, molti si sono congratulati con lui per la vendetta servita nel modo adeguato, senza violenza, scenate ma semplicemente mostrando i fatti che hanno parlato da soli.
«Ho ricevuto migliaia di messaggi provenienti da tutto il mondo. Le persone si sono congratulate con me per aver fatto la scelta migliore andando via a testa alta e con rispetto. Il mondo mi è caduto addosso e il mio cuore si è spezzato. Non ho mai ricevuto un sostegno simile su Facebook e da parte di famiglia e amici. Il mondo non è così brutto come pensiamo. Non c’è bisogno di colpire qualcuno che ha già toccato il fondo. La sensazione più bella è che qualcuno apprezzi di te quello che qualcun altro ha dato per scontato», così ha scritto Duston sulla sua pagina Facebook ringraziando tutti coloro che gli sono stati vicino e poi ha concluso: «Non puoi frequentare delle galline e aspettarsi che si librino in volo come aquile».

Laura Pausini, il messaggio per la piccola Francesca: morta a 3 anni per una rara malattia

Laura Pausini su Facebook dedica un commovente messaggio alla piccola Francesca, figlia della cugina Roberta, che non ce l’ha fatta a sconfiggere la sua rara malattia. La bambina aveva soli tre anni. “Questa Pasqua lascia un vuoto gigante nel mio cuore e in molte persone della mia famiglia.

2389888_2031_laura_pausini_piange

Come scrive qui sotto la sua mamma Roberta, la piccola Francesca è tornata al suo pianeta 1p36.
E la loro storia è quella di una storia d’amore gigante”.
La madre della bambina sul suo blog ha scritto: “Buonanotte mia piccola aliena. Questa ultima battaglia l’abbiamo persa, hai lottato fino all’ultimo respiro, ma non avevi più le forze per combattere. Mi sembra impossibile pensare che non potrò più farti il solletico nei piedi, che non potrò più cullarti tra le mie braccia, che non potrò più sperare in un tuo sorriso. Il nostro giro di giostra, su queste enormi montagne russe, è finito”. Poi, in conclusione, un pensiero rivolto alla cugina: “Roberta cara, ti voglio dire davanti a tutti quelli che ti seguono nei tuoi diari pubblici, che quello che sei e sarai è un esempio per tutti e che ti ammiro e ti voglio bene. Il resto rimane tra noi”. La bimba era affetta dalla sindrome da delezione 1p36: per questo la madre – di Solarolo, nel ravennate, proprio come la cantante – aveva aperto un blog per parlare della piccola chiamandolo ‘1p36′, un po’ quasi fosse un pianeta, come la donna stessa aveva scritto.

50 sfumature di nero, trovati cetrioli nelle sale cinematografiche dopo la proiezione

Nelle sale dei cinema di vari paesi dove in questi giorni viene proiettato ’50 sfumature di nero’ si stanno moltiplicando i ritrovamenti di cetrioli tra le poltroncine. Sul web ci si domanda: reali giochi erotici in sala o astute mosse di marketing?

94b363b5-e5a3-42b6-9195-5bfed8c1315d

 

Il dubbio è sorto quando un multisala australiano, l’Hayden Orpheum di Cremorne, nel Nuovo Galles del Sud, ha pubblicato la foto di un cetriolo ritrovato in sala dopo la proiezione del secondo capitolo della saga scritta da E. L. James. In molti, commentando il post, avevano sostenuto che si trattasse di semplice marketing su Facebook. Altri, invece, si sono soffermati sul fatto che chi aveva raccolto il cetriolo lo avesse fatto senza guanti (e come dar loro torto?).
Poco dopo, in un nuovo post, il cinema ha spiegato che probabilmente si era trattato di qualche scherzo goliardico di un gruppo di giovani giunto in massa per vedere il film. Una ragazza, su Twitter, ha però fatto notare che in Norvegia, pochi giorni prima, era successo un episodio del tutto simile, ma con la presenza di ben due cetrioli. Il dubbio, quindi, rimane.

Selvaggia Lucarelli con Greta Menchi: “Perché Fb non chiude i gruppi che incitano all’odio?”

Continua la battaglia di Selvaggia Lucarelli contro i gruppi che incitano all’odio e che sono spesso offensivi e diffamatori. Ancora una volta si fa riferimento al gruppo “Sesso, droga e pastorizia” e a ” Pastorizia never dies” dove sono piovuti gli insulti per Greta Menchi, la cantante che sta partecipando a Sanremo 2017 e che ha già annunciato di voler prendere provvedimenti.

Selvaggia-Lucarelli (1)

«Il link alla Bibbia sono ancora tutti su pastorizia never dies, non sono mai stati rimossi e in uno c’è il like di un amministratore, Fulvio Treppiedi.
E Facebook non chiude questi gruppi. Cos’altro deve succedere. Aspettiamo il morto? Perché finirà male, molto molto male», afferma duramente la Lucarelli, poi continua: «Seguirà post su di me di questi gruppi in cui centinaia di persone mi scriveranno troia. E domani mille troia a un’altra. E via così, finché qualcuno non passerà ai fatti. Che sia una vittima che si suicida o un matto che prende una pistola. Non è una profezia. E’ statistica. E ribadisco che se succede qualcosa riterrò amministratori e Facebook responsabili».

Incidente a Guidonia, le vite spezzate di Jessica, Ambra, Riccardo e Federico

Il dolore degli amici e dei compagni di scuola intasa i social: Federico, Riccardo, Ambra e Jessica non ci sono più e chi li conosceva non può credere che siano morti così, un sabato sera qualunque, sulla strada verso Roma. Quattro diciottenni come tanti, con le loro passioni e la voglia di spaccare il mondo.

Combo_ragazzi-kJRG-U11001140757992HvC-1024x576@LaStampa.it

Jessica aveva compiuto 18 anni da qualche mese: sui social le foto della festa, l’abito di pizzo nero, la torta e le risate con gli amici. Ammirava le star dei social, Jessica Ginai, e un po’ sembrava una di loro con i suoi lunghi capelli biondi e il fisico da modella. Sul suo profilo Kylie Jenner, Rihanna ma anche Frida Kahlo e le citazioni di Vasco Rossi: «Sei un’inguaribile romantica, un po’ isterica pero’ simpatica, certo unica».
Su Facebook gli abbracci con l’amica Ambra Shaliani nel giorno del compleanno: le due ragazze, entrambe di origini albanesi, si conoscevano da tempo e condividevano selfie e serate. Era vivace e affettuosa, Ambra, che agli amici dedicava foto e status pieni d’affetto: «sei la persona più speciale di questa terra e chiunque ti ferisse gli staccherei la testa perché non meriti il male ma meriti solo e tutto il bene». Coloratissimi selfie, sorrisi e poesie: «una poesia che nessuno mi dedicherà mai, una di quelle poesie che a leggerle pensi che sarebbe stupendo se qualcuno ti vedesse in quel modo e ti amasse così tanto», scrive mentre guarda l’orizzonte, sognante sotto al suo cappello nero. Con loro per quell’ultima maledetta serata c’erano anche Federico Baldi e Riccardo Murdaca: entrambi 18enni, avevano accompagnato le amiche e forse pensavano di terminare la nottata con un cornetto a Roma. Chissà di cosa parlavano prima dello schianto: forse della Lazio, la passione di Federico che su Facebook condivideva perlopiù foto della curva Nord piena di tifosi, o forse del motocross con cui era fissato Riccardo, che era riuscito da poco a comprarsi una moto da corsa e ci lavorava freneticamente dentro al box. Quella corsa che sognava di fare ora rimarrà solo un sogno.

Isola, Eva Grimaldi litiga con Massimo Ceccherini e scoppia a piangere. Ecco perché

Primi litigi sull’Isola dei Famosi. Questa volta la discussione è scoppiata tra due amici inseparabili, Massimo Ceccherini ed Eva Grimaldi.

Eva-Grimaldi-Massimo-Ceccherini (1)

Nel video postato sul profilo Facebook della trasmissione, Ceccherini si accorge di avere un ragno nei vestiti e l’attrice corre in soccorso dell’amico che ha paura degli insetti. Il comico però, in un primo momento scaccia, la naufraga, incolpandola di “troppo buonismo”.
Eva scoppia in lacrime e solo dopo un po’ il comico riesce a calmarla. La pace viene suggelata con un abbraccio. L’Isola continua…

Ilde, venduta in sposa al boss per 50mila lire: “Mi facevo schifo”

Aveva appena 12 anni quando è stata venduta a un boss della camorra per cinquantamila lire. Un episodio che ricorda cronache di Paesi lontani, ma che è accaduto in Italia, nemmeno tanto tempo fa: erano negli anni Settanta. Ilde Terracciano, oggi 59enne, ha trovato la forza di uscire dall’inferno, nonostante tante difficoltà. “Anche dal punto di vista fisico non ho mai fatto pace con me stessa. Per un lungo periodo ho fatto la doccia con la biancheria intima addosso, mi facevo schifo”, racconta.

cover

E ora, per mettersi alle spalle tutto, ha anche pubblicato un romanzo autobiografico, intitolato Scappa a Piedi Nudi, promosso su un profilo Facebook, diventato una raccolta di pensieri.
Nel suo romanzo, in vendita nei bookstore online, Ilde Terracciano ha rivelato il lungo calvario, ripreso anche da un articolo del Corriere della Sera. Tutto comincia quando la madre la cede come un oggetto a un camorrista di Ottaviano, in provincia di Napoli. L’uomo, all’epoca di 28 anni, la usa a proprio piacimento: la violenta, la maltratta, incurante del fatto che si trovi di fronte a un’adolescente. Una bambina di 13 anni a cui è stata strappata l’infanzia per un pungo di lire. Il boss tira dritto: gestisce un giro di prostituzione e porta con sé Ilde. In una delle violenze, finisce per metterla incinta e decide di sposarla: nessuno si oppone. Il matrimonio viene celebrato nella chiesa di San Gennarello ad Ottaviano, con il benestare del sacerdote dell’epoca.
Ilde accetta di partorire, ma capisce che il limite è stato superato: scappa, trovando rifugio in stazione. Ma il calvario non è finito: conosce un altro uomo, nient’affatto migliore, che la porta in una gang criminale. Per questo motivo, infatti, ha problemi con la giusitizia, finendo in carcere per reati legati alla droga e alla ricettazione. Ilde, però, riesce a risollevarsi con la forza della fede, come scrive nel libro. E alla fine ottiene anche l’annullamento del matrimonio alla Sacra Rota, costruendo pezzo per pezzo la sua vita.